L’Aosta saluta il proprio pubblico con un’altra sconfitta

Nello 0-7 per il Cagliari da registrare l’esordio in A2 di Tommaso Zanetti. Sabato prossimo a Milano la chiusura della stagione
Aosta-Cagliari
Sport

Neanche l’ultima partita casalinga contro il Cagliari regala ai tifosi dell’Aosta la gioia di vedere in prima persona una vittoria dei gialloblù. Contro i sardi finisce 0-7, risultato che regala ai ragazzi di Cocco la salvezza.

Rosa deve far fronte alle assenze dell’ultimo minuto di Lorenzo Mazzi e Fabio Iurmanò e porta in panchina, nella turnazione che vede gli allievi esordire in A2, Tommaso Zanetti, quindici anni. L’inizio dell’Aosta è promettente, con una fase difensiva attenta ed un possesso palla predominante, ancorché sterile. Nei primi 5 minuti sono Pellegrino prima ed Estedadishad ad avere gli spunti giusti per sbloccare la partita, ma il primo non trova la porta ed il secondo spara addosso al portiere. Sul ribaltamento, Piaz lasciato solo al limite dell’area trova il vantaggio per il Cagliari. La partita rimane sugli stessi binari ma raramente l’Aosta si rende pericolosa, e deve anzi ringraziare Luberto per almeno tre interventi decisivi. Al minuto 17 il Cagliari allunga, prima con un gol di Piaz in contropiede e poi con un rigore di Serginho per un fallo di Pellegrino, che aveva perso palla ingenuamente nella propria area su tentativo di tunnel. Nella ripresa i rossoblù dilagano, colpendo anche molti legni, con pochi sprazzi aostani (un paio di belle azioni di Di Maio e la grinta di Zanetti sono tra le note positive della giornata). I giovani crescono e guadagnano in esperienza e personalità, elementi che, a volte, mancano in chi dovrebbe fare più da “chioccia”. Sabato prossimo, a Milano, si chiuderà questa stagione e allora arriverà il momento di fare bilanci e progetti, in vista di una serie B che non può non vedere l’Aosta tra le protagoniste.

Tabellino:
AOSTA: Pedro Henrique, Di Maio, Estedadishad, Veronesi, Zanetti, Calli, Rosa, Pellegrini, Fea, Luberto. All. Rosa
CAGLIARI: Zanatta, Pillosu, Loddo, Bonfin, Serginho, Piaz, Victor, Mura, Segura, Atzori, Cocco, Murru. All. Cocco

Classifica:
Italservice Pesarofano 68 punti; Milano 56 punti; Real Arzignano 51 punti; Prato 49 punti; B&A Sport Orte 44 punti; Olimpus Roma 41 punti; Atlante Grosseto 37 punti; Ciampino Anni Nuovi 36 punti; Cagliari 31 punti; Bubi Alperia Merano 27 punti; Capitolina Marconi 25 punti; F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 17 punti; Castello 12 punti; Aosta 4 punti

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte