Sport

Ultima modifica: 7 Ottobre 2019 14:45

L’Eteila inizia la stagione con una vittoria

Aosta - Prima di campionata per la compagine aostana che si impone sul Domodossola per 81-72. 26 punti per Artuso MVP di giornata.

ETEILAETEILA

Le squadre scendono in campo e si affrontano da subito a viso aperto. Il ritmo di gioco è molto alto. il quintetto ospite tenta un primo allungo grazie alle triple di Donaddio a cui i padroni di casa rispondono bene, mantenendosi, comunque, a non più di un possesso di distanza. All’Eteila serve qualche minuto per ingranare, ma alla fine conclude il quarto in vantaggio per 24 a 16, gli avversari sbagliano troppo al tiro e si vede.

Nel secondo quarto i Biancoblu si limitano a gestire la partita. Perdono molte palle (7), ma la giornata no al tiro degli avversari domesi fa si che restino in controllo senza nemmeno troppe preoccupazioni. Alla pausa il divario di punti non è cambiato, stabile a otto: 43-35 recita il tabellone.

Il terzo quarto si apre con i padroni di casa in difficoltà. La formazione ospite alza i ritmi di gioco e trascinata sempre dal numero 18 Donaddio (9 punti nel solo terzo quarto), torna a farsi sotto dimezzando, di fatto, lo svantaggio. Tuttavia ci pensa Artuso a rimettere in ordine le cose realizzando la bellezza di 14 punti con un uno strepitoso 100% dal campo (3/3 da tre, 2/2 da due e 1/1 ai liberi). Chez Drink ringrazia e chiude il quarto in vantaggio 62-51.

Ultimo quarto: il dado pare essere tratto. Ma il Domodossola non molla e la butta sui nervi. L’ultima frazione di gara la si gioca a grande velocità e ad alta fisicità, anche il numero di falli commessi dalle due squadre aumenta e a tre minuti dalla fine sono entrambe in bonus. In generale giocano male, sbagliano tanto e per un attimo gli ospiti sembrano più minacciosi arrivando a -6 a due soli minuti dallo scadere del cronometro. I biancoblu però tengono botta , ricacciano gli avversari a tre possessi di distacco e staccano il ticket per la prima vittoria stagionale.

MVP della partita è il giovane Artuso che si è dimostrato letale al tiro e molto abile nel leggere il gioco, ben coadiuvato dai compagni Di Matteo (12 punti), Plati (13 punti) e il solito D’Arrissi (18 punti). Che alternandosi nella gestione dei punti in campo hanno “portato a casa la pelle dell’orso” per questa prima di giornata di campionato. A nulla sono serviti i 25 punti di De Tomasi, leader della compagine domese, nemmeno sommati ai 21 di Donaddio e 12 di Cerutti.

Chez Drink: Mimotti, Farina, Cuneaz, Plati, Charles, Artuso, Nicolet, Frassy, Deramo, Di Matteo, Aiello, D’Arrissi. All. Tardito

Domodossola: De Tomasi, Cuzzolin, Brocca, Bellia, Cerutti, Ranzani, Maglio, Maestrone, Donaddio, Nagini, Baldini. All. Marchi

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>