Mtb, Martina Berta chiude ottava la Coppa del Mondo di Xco. Sfortunato Agostinacchio

Berta (Santa Cruz; 1h 26’15”) chiude in ottava posizione, a 5’52” dalla dominatrice della tappa italiana in Val di Sole (Trento), la francese Pauline Ferrand Prevot. Filippo Agostinacchio, è stato sempre vicino alla "top ten" fino all’ultimo giro, quando una caduta lo relega al 26° posto.
Martina Berta in Val di Sole - Foto Facebook
Sport

Prova conclusiva della Coppa del Mondo di Xco di Mountain bike, in questo fine settimana, in Val di Sole (Trento), dove Marina Berta continua a mostrare prestazioni più che convincenti, così come Filippo Agostinacchio, non distante dalla top ten fino all’ultimo giro, quando una caduta lo relega al 26° posto. Poco più indietro Andreas Vittone, al rientro nei massimo circuito.

Martina Berta (Santa Cruz; 1h 26’15”) chiude in ottava posizione, a 5’52” dalla dominatrice della tappa italiana, la francese Pauline Ferrand Prevot (1h 20’23”), che precede la connazionale Loana Lecomte (1h 21’50”) e la svizzera Jolanda Nef (1h 22’52”). Venerdì, nell’Xcc, sempre vinto da Ferrand Prevot (20’56”), buon sesto posto di Berta (21’28”), a 25” dal podio.

Negli Under 23, dopo il flop dei Mondiali di Les Gets (Francia), torna a dominare il cileno Martin Vidaurre Kossmann (1h 10’29”), seguito dallo spagnolo David Domingo Campos Motos (1h 11’14”) e dal brasiliano Gustavo Xavier De Oliveira Pereira (1h 11’19”). Quinto il neo campione iridato, l’azzurro Simone Avondetto (1h 12’27”).

Sempre in altalena tra il 13° e 15° posto, Agostinacchio (Trinx Factory Team; 1h 15’01”) è vittima di una caduta nell’ultimo giro, incidente che lo relega al 26° posto. Al rientro, dopo la Swiss Cup della settimana scorsa, nel circuito di Coppa del Mondo, Vittone (Ktm-Protek- Elettrosystem) chiude 37° in 1h 16’44”. Al femminile, primo e terzo gradino del podio alle francesi Line Burquier (1h 08’36”) e Noemie Garnier (1h 10’05”). L’egemonia transalpina è interrotta dalla piazza d’onore della svizzera Ronja Blochlinger (1h 09’36). Quarta Giada Specia (1h 10’29”); 31ª Giulia Challancin (Scott Racing Team; 1h 18’26”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte