Sconfitta dell’ultimo secondo per l’Aosta Calcio 511

È un 3-2 dell’ultimo secondo quello che l’Aosta Calcio 511 ha subito ad opera dell’Hellas Verona. Nonostante i padroni di casa sulla carta fossero ampiamente favoriti, la partita giocata oggi, 5 marzo all’AGSM Forum di Verona è stata combattuta fino alla fine.
Aosta Calcio Hellas Verona
Sport

È un 3-2 dell’ultimo secondo quello che l’Aosta Calcio 511 ha subito ad opera dell’Hellas Verona. Nonostante i padroni di casa sulla carta fossero ampiamente favoriti, la partita giocata oggi, 5 marzo all’AGSM Forum di Verona è stata combattuta fino alla fine.

Il primo tempo si apre con un’Aosta molto difensiva, capace di fermare brillantemente le incursioni di Jorge Alba, Alemao e Leleco.  L’Hellas Verona si presenta come una squadra particolarmente propositiva nel primo tempo, caratteristica che non impedisce ai Leoni di segnare per primi. Al 9° minuto, infatti Mascherona scappa in contropiede sulla fascia destra e trova la rete con un tiro diagonale. Poco dopo Berthod disfa il tentativo di pareggiare di Ique. Il numero 9, ci riprova su un calcio di punizione, riuscendo a mettere a segno un goal. La rete viene annullata pochi secondi dopo dal direttore di gara, che contesta al pivot di non aver tirato la punizione a due, come da regolamento. Dopo un altro tentativo di Ique, uno di Alba e un altro di Donin, il goal dei gialloblù arriva al 10° minuto, quando Juninho sfrutta un cross all’indietro di Ique per scaricare un destro al volo dal limite dell’area di rigore dell’Aosta Calcio 511.

Il tentativo di raddoppio di Ganzetti viene fermato da Bianqueti, mentre al 12°,il tiro conseguente a una risalita di Paschoal viene deviato in calcio d’angolo. A smuovere il risultato è Donin, che dalla linea mediana taglia l’area dell’Aosta fino alla fascia sinistra, da dove mette a segno un destro diagonale. Berthod, all’ultimo minuto del primo tempo si lancia in un’azione offensiva fermata irregolarmente da Lucas Juninho, che dà origine a una punizione battuta da Paschoal. A questo punto, il numero 10 allarga per Mascherona sulla sinistra, che si accentra e silura in porta il goal del pareggio a 32 secondi dalla fine del 1° tempo.

Nel secondo tempo i Leoni sono molto più propositivi, ma il risultato sul tabellone rimane fermo sul 2-2 fino a 35 secondi dalla fine del match. A segnare il goal del 3-2 è Bazzanella, che posizionandosi nell’area d’angolo sinistra dell’area ospite, tira un mancino angolato che finisce basso, all’angolino del secondo palo di Berthod. I Valdostani non riescono a sfruttare gli ultimi trenta secondi per recuperare perché i tiri in porta di Paschoal e Berthod sono entrambi poco calibrati.

Il pareggio mancato non permette all’Aosta Calcio 511 di allontanarsi dalla zona playoff, dove continua a militare a 3 punti di distanza dal Saints Pagnano. Il prossimo weekend i gialloblù osserveranno il turno di riposo, per loro il  campionato riprenderà sabato 19 marzo, quando affronteranno i penultimi  in classifica del Città di Sestu al PalaDante di Sestu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport