Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 19 Febbraio 2020 11:17

Secondo posto per Federico Pellegrino nella sprint di Are

Aosta - Davanti al valdostano solo un impressionante Johannes Klaebo. In grande evidenza Greta Laurent, 7°, al suo miglior risultato in carriera.

Federico Pellegrino AreFederico Pellegrino Are

Arriva un nuovo secondo posto per Federico Pellegrino – il terzo di stagione, dopo Planica e Lenzerheide – nella sprint a tecnica libera di Are. Il poliziotto di Nus deve solo cedere al solito Johannes Klaebo, che con uno spunto impressionante nell’ultima salita ha preso il largo lasciando dietro di sé Pellegrino ed il francese Renaud Jay.

Federico Pellegrino Are
Federico Pellegrino Are

Per il valdostano un approccio alla finale controllato con intelligenza tattica: quarto in qualifica, Pellegrino ha superato lo scoglio dei quarti con la seconda posizione in batteria. Posizione replicata in semifinale, dove è sembrato il più in forma salvo poi rifiatare in prossimità del traguardo, dove Golberg gli è passato davanti.

Per Francesco De Fabiani arriva un 29° posto, 21° in qualifica e sesto della propria batteria nei quarti di finale ma avanzato di una posizione per via della squalifica di Krueger.

Buona la prova di Greta Laurent che, dopo il terzo tempo delle qualifiche, trova l’accesso alla semifinale con il secondo posto nella sua batteria. L’accesso alla finale sfuma ad un passo, con il terzo posto in batteria ad appena 23 centesimi da Astrid Jacobsen e a 28 dal ripescaggio come lucky loser. Per lei comunque un ottimo 7° posto, miglior risultato in carriera. Ennesima tripletta norvegese: vittoria per Therese Johaug davanti ad Heidi Weng e Astrid Jacobsen.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>