Tor des Géants, tutto è pronto per lo “start”. Collé e Bosatelli in lizza per la vittoria

Tutto è pronto per l'Ultratrail che dal 9 al 12 settembre si correrà sulle Alte Vie 1 e 2. Ai nastri di partenza tanti favoriti e vincitori delle edizioni passate, con un occhio di riguardo per Collé, Bosatelli e Perez; Zimmermanne Ardet tre le donne.
Partenza Tor des Géants 2017
Sport

Il conto alla rovescia è scattato, la nona edizione del Tor des Géants – e la seconda del Tot Dret – è quasi ai nastri di partenza. L’Ultratrail – che dal 9 al 16 settembre si correrà sulle Alte Vie 1 e 2 della Valle –, quest’anno vedrà al via i rappresentanti di ben 70 Paesi e 5 Continenti. Tra i primi per numero di partecipanti ci sono Italia, Francia e Spagna seguite dall’“ondata asiatica” dei concorrenti provenienti da Giappone e Cina.

I grandi favoriti
Non è facile fare un pronostico, vista la durezza e la complessità di una gara così lunga e articolata, anche se allo “start” di questa nona edizione del Tor si presenteranno una ventina i concorrenti di punta che si candidano di diritto per la vittoria finale, almeno sulla carta.

Numerosi infatti i vincitori di edizioni passate come Olivero Bosatelli, Gianluca Galeati, Franco Collé, Oscar Perez, Jules Henry Gabioud – che quest’anno correrà il Tot Dret assieme ai valdostani Giuliano Cavallo ed Enzo Benvenuto – e grandi trailers del calibro di Jezz Brag (GB), Luke Nelson e Avery Collins (Usa), Galen Raynods (Canada), Vinas Villardel Roger (Spagna) e l’inossidabile Pablo Criado, mentre di sicuro non staranno a guardare atleti come Christian Caselli e Giulio Ornati. Tra le donne occhi puntati su Denise Zimmermann, Roxane Ardet (Francia), Sivia Trigueros Garrote e Stephanie Case. Tra le italiane, infine, le aspettative ricadono su Sonia Locatelli e Marina Plavan mentre torna, grintosa come sempre, Federica Boifava.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati