Sport

Ultima modifica: 18 Aprile 2019 13:43

Ultra-Trail du Mont-Blanc, si cambia: nuovo sistema di iscrizione

Aosta - Una transizione in due anni per continuare a soddisfare le aspettative di migliaia di runner: meno punti necessari, un sorteggio più flessibile e la partnership con l’Ultra-Trail World Tour.

utmb18 - Photo Laurent Salino

Con una crescita delle iscrizioni del 68% in tre anni e 26.000 aspiranti runners a fronte di 10.000 posti, l’Ultra-Trail du Mont-Blanc cambia ed avvia la transizione verso un nuovo sistema di iscrizione. Calano i punti necessari per l’accesso e cambia il sorteggio, per garantire a tutti di poter partecipare alla gara dei sogni.

“Quest’anno abbiamo raggiunto i limiti dell’attuale sistema di iscrizione”, spiega Michel Poletti, co-direttore della gara transalpina. “Per continuare a soddisfare le aspettative di migliaia di corridori, è stato necessario evolvere il nostro processo di iscrizione. Abbiamo ideato un sistema più flessibile, più aperto, in linea con l’internazionalizzazione del trail running e sempre più rispettoso verso salute dei corridori”.

Per l’UTMB 2020, dunque, cambia la scala dei punti per tentare l’iscrizione alle diverse gare: per l’UTMB saranno necessari 10 punti in due anni in due gare, 8 per la TDS, 6 per la CCC e 4 per la OCC. Nessuno per PTL (la selezione sarà fatta sull’esperienza) e MCC (aperta a locali, volontari e partners). “Con meno punti di qualificazione richiesti, i corridori potranno ottenere i loro punti in modo più rilassato. Un ultra all’anno sarà sufficiente per ottenere i punti per l’UTMB. Alla luce degli studi condotti sull’UTMB, questo è uno sviluppo logico che permette di rispettare meglio la salute dei corridori”, spiega Nicolas Lagrange, Direttore Operazionale.

A partire dall’UTMB 2020, il sorteggio diventerà più flessibile: meno fortunato è un corridore in un primo momento, più sarà fortunato negli anni a venire. La probabilità di essere estratto a sorte diventa proporzionale al numero di fallimenti nelle estrazioni precedenti, anche se il corridore dovesse cambiare idea nel corso degli anni. Ci saranno due eccezioni a questa regola: i corridori non sorteggiati per l’UTMB 2019 avranno il doppio delle chance di essere sorteggiati nel 2020 per la stessa corsa e, se saranno ancora sfortunati, otterranno un’iscrizione prioritaria sulla stessa corsa per il 2021; ai finisher dei 130 km di Ushuaia By UTMB 2019 e dei 103 e 160 km di Oman by UTMB 2019 si garantirà un’iscrizione prioritaria per le gare UTMB 2020, senza passare per il sorteggio.

Da gennaio 2020, poi, verrà introdotto un nuovo sistema di iscrizione basato sulle “Running Stones”, che ogni runner potrà raccogliere concludendo alcune gare specifiche: quelle “by UTMB” come Gaoligong, Ushuaia, Oman, ma anche quelle dell’Ultra-Trail World Tour 2020, con cui nasce quindi una nuova partnership.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>