Stagione positiva per La Thuile: a metà febbraio oltre 280.000 primi ingressi

Primo bilancio di stagione per La Thuile, che grazie ora alle abbondanti nevicate dei giorni scorsi si aspetta un proseguo di stagione ottimale.
La Thuile febbraio 2024
Turismo

Non ci sono soltanto le abbondanti nevicate dei giorni scorsi a far sorridere La Thuile. La soddisfazione è tanta, anche per i primi dati della stagione: oltre 280.000 primi ingressi al 18 febbraio scorso, +7% di italiani e stranieri, quest’ultimi provenienti principalmente da Svezia, Regno Unito, Belgio e Paesi Bassi.

Partita lo scorso 2 dicembre la stagione (il 10 per il collegamento con la Francia) del comprensorio internazionale Espace San Bernardo ha registrato numeri in aumento, grazie all’ottimo innevamento di tutte le piste e alla tanta neve caduta in alta quota.

“Nel periodo natalizio – sottolinea Daniele Collomb, Presidente delle Funivie del Piccolo San Bernardo – abbiamo registrato numeri importanti, con un incremento addirittura del 60% rispetto al 2022 nella settimana di Natale e del 7% nella settimana tra Natale e Capodanno, con un picco il 30 dicembre. Importante da segnalare anche l’aumento degli acquisti di skipass stagionali, a conferma che il nostro comprensorio è apprezzato sempre di più”.

Nonostante l’innalzamento delle temperature nella prima metà di febbraio, le abbondanti nevicate di questi ultimi giorni fanno presagire un prosieguo con condizioni ottimali. Il comprensorio è al momento interamente innevato e tutti gli impianti aperti.

“Il bilancio di questi primi mesi di apertura è sicuramente confortante – conclude Daniele Collomb – con numeri che hanno superato le presenze della scorsa stagione, già comunque positiva, in una costante crescita grazie ad una sempre maggiore e costante affluenza durante i fine settimana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte