E’ morto il prete alpinista Don Luigi Maquignaz

93 anni, storico parroco di Saint-Martin-de-Corléans ad Aosta. Professore di religione al Liceo Classico di Aosta per molti anni, è stato punto di riferimento religioso e umano per tanti valdostani. 
Don Maquignaz
En souvenir

Una vita dedicata alla Chiesa e alla montagna. E’ morto ieri sera al Priorato di Saint-Pierre, dove da anni risiedeva, Don Luigi Maquignaz, 93 anni, storico parroco di Saint-Martin-de-Corléans ad Aosta. Professore di religione al Liceo Classico di Aosta per molti anni è stato punto di riferimento religioso e umano per tanti valdostani.

In seminario entrò nel 1940, l’anno dell’entrata in guerra dell’Italia. Nel 1953 la sua ordinazione sacerdotale a Friburgo, allievo del Cardinale Charles Journet. E’ stato Vice Parroco a Courmayeur, poi della Cattedrale di Aosta, Parroco a Saint-Pierre, prima di essere nominato Rettore del Seminario maggiore, quindi Parroco a Aymavilles, dove avvia la Casa Famiglia per l’accoglienza e l’assistenza degli anziani presso la ex casa parrocchiale di Saint-Léger. In questi anni incontra la figura di don Giussani e diviene promotore in Valle d’Aosta del Movimento di Comunione e Liberazione di cui resterà faro e punto di riferimento fino alla morte. È anche Assistente ecclesiastico dei Laureati cattolici, dell’Aimc e delle Acli.

Don Maquignaz foto Corriere della Valle
Don Maquignaz foto Corriere della Valle

Il 1° settembre 1980 diventa Parroco di Saint-Martin de Corléans, proprio nel momento in cui sta nascendo la nuova Chiesa e il nuovo complesso parrocchiale. Qui resterà fino al 27 ottobre 2006.

Al Priorato di Saint-Pierre è stato Direttore-Economo, e qui ha scritto la sua biografia “Ho avuto una vita bellissima” .
Prete e alpinista Don Maquignaz ha raggiunto la cima del Cervino 39 volte, la prima a 16 anni, l’ultima volta a 69 anni. Sulla “Gran Becca” ha anche aperto una nuova via : il Picco Muzio scalato in prima assoluta qualche mese dopo l’ordinazione sacerdotale con Luigi Carrel.

Per cinque anni ha accompagnato Papa Giovanni Paolo II sulle montagne della Valle d’Aosta durante le sue vacanze a Les Combes di Introd.

Nel 2019 era stato insignito dell’onorificenza di Chevalier de l’Autonomie.

Il Santo Rosario sarà recitato mercoledì 17 agosto, alle 20, presso il Priorato di Saint-Pierre.

La Santa Messa esequiale, presieduta da Mons. Franco Lovignana, Vescovo di Aosta, sarà celebrata nella chiesa parrocchiale di Valtournenche giovedì 18 agosto alle 10. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

En souvenir

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte