Nuova Audi e-tron GT, la berlina-coupé di alto lignaggio e dalla filosofia “green”

Elegante, filante e nel contempo connotata da lineamenti decisamente sportivi, la e-tron GT ha l'impatto da vettura di grande personalità. Interamente a propulsione elettrica, la nuova nata in casa Audi sposa in pieno l’attenzione per l’ambiente.
Audi e-tron GT- foto Audi.it
Gioie e Motori

Per sintetizzare i contenuti della nuova Audi e-tron GT, interamente a propulsione elettrica, basta ascoltare le parole di Marc Lichte, responsabile del design della Casa dei quattro anelli. “È la più bella che mi sia capitato di fare”. Ora, al netto di un’eventuale euforia data dalla novità, effettivamente la e-tron GT è molto ben riuscita. Elegante, filante, e nel contempo connotata da lineamenti decisamente sportivi, con una miscela equilibrata di sinuosità e aggressività, produce un impatto da vettura di grande personalità.

È indubbiamente una berlina-coupé di alto lignaggio. Le dimensioni sono da ammiraglia (lunghezza pari a quasi cinque metri, larghezza di quasi due) ma non danno l’idea del grande ingombro. Ottimo l’indice aerodinamico, che si attesta a 0.24. La piattaforma è specifica, non adattata e derivante da macchine non elettriche, e il pianale J1, già visto sulla Porsche Taycan, è indovinato. Due le versioni proposte, la “Base” e la “RS”. Gli interni sono raffinati, con caratteristiche premium sia nei materiali impiegati che nello spazio a disposizione.

Da notare positivamente l’attenzione per l’ambiente: la filosofia green si respira pienamente e si concreta nell’adozione di pelle sintetica e Kaskade, realizzato con econyl, un nylon rigenerante in plastica industriale, tappeti e reti da pesca. L’infotainment è assicurato dal dispositivo MMI Touch con display da 10”1, con comandi vocali, i vari servizi Audi Connect e, interessantissima, la navigazione modulata in relazione alle stazioni di ricarica.

A trazione integrale, e-tron GT vanta sospensioni pneumatiche e ruote posteriori sterzanti, per ottimizzare la stabilità. E veniamo al motore, anzi ai motori. Sono due. All’anteriore, una potenza di 238 cavalli, al posteriore i cavalli diventano 435 per la “Base” e 456 per la “RS”. Il calcolo dell’energia porta ad una potenza complessiva, rispettivamente, di 476 e 598 cavalli, con una coppia efficacissima (630 e 830 Nm). Ulteriore chicca, un’implementazione di potenza, della durata di due secondi e mezzo, che porta a valori di 530 e 646 cavalli. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si produce in 4”1 per la “Base” e in 3”3 per la “RS”, con velocità massime di 245 e 250 chilometri orari.

L’autonomia è dichiarata in 488 e 472 chilometri. La ricarica avviene in cinque minuti per percorrere cento chilometri e in ventitré minuti per raggiungere l’ottanta per cento della carica. Le batterie sono distribuite e integrate nel pianale. Particolare estetizzante, l’e-tron Sport Sound, che varia in relazione alle modalità di guida. Tra poco nelle concessionarie, Audi e-tron GT avrà un prezzo di partenza intorno ai 100.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Gioie e Motori
Gioie e Motori
Gioie e Motori