Elezioni Comunali Valle d'Aosta 2020 di Alessandra Borre |

Ultima modifica: 6 Settembre 2020 8:53

A La Thuile una corsa doppia per la carica di sindaco

La Thuile - Annunciata ormai 3 anni fa, Christian Manfredi lancia la sfida per la fusciacca di La Thuile, contrapponendosi al Sindaco uscente Mathieu Ferraris. Due liste e due visioni diverse per il paese della Valdigne che il 20 e 21 settembre dovrà scegliere tra continuità e novità.

I candidati Sindaco a La Thuile Mathieu Ferraris e Christian MafrediI candidati Sindaco a La Thuile Mathieu Ferraris e Christian Mafredi

Annunciata ormai 3 anni fa, la corsa di Christian Manfredi allo scranno più alto dell’amministrazione comunale di La Thuile è entrata nel vivo con la presentazione della listaLuce e Respiro” che si contrappone a quella del Sindaco uscente Mathieu Ferraris. Due liste e due visioni diverse per il paese della Valdigne che il 20 e 21 settembre dovrà scegliere tra continuità e novità.

La maggioranza uscente, forte delle opere già finalizzate nel precedente quinquennio, illustra a inizio programma una serie di lavori già finanziati, come l’ultimazione dei lavori di ristrutturazione del ponte della Golette e la realizzazione del forno consortile in località Thovex, votato all’unanimità ( tra i progetti che anche la squadra di Manfredi si impegnerà a portare avanti), mentre Luce e Respiro punta l’accento su un senso di comunità da ritrovare per La Thuile, su progetti che favoriscano lo stare insieme tra generazioni e un’attenzione particolare ai residenti, “perché vivere a La Thuile possa essere più facile e meno penalizzante soprattutto pe rle famiglie con i bambini e per gli anziani”.

Opere pubbliche, viabilità, riconversione di strutture e interventi di edilizia

La struttura Konver e quelle a inizio paese tengono banco in entrambi i programmi. Se per la prima l’idea di entrambi i gruppi è di destinarla a una funzione di appoggio per le discipline sportive e ricreative (Luce e Respiro vorrebbe intitolarla a Edoardo Camardella, mentre La Thuile: Il tuo futuro – Ton Avenir vorrebbe poter trasferire qui la sede dello Sci Club e creare il Foyer de Fond), le strutture ad inizio paese avrebbero un futuro diverso. Luce e Respiro vorrebbe creare un piano terra a vocazione turistica, con la sede Aiat e del Consorzio Operatori, lasciando che il salone al piano superiore diventi un museo multimediale sulla storia del paese. Per la lista di Ferraris invece la struttura andrebbe ad ospitare l’Office du Tourisme, andando così a liberare gli spazi dell’ex hotel Nazionale che potrebbero trasformarsi in un’area di co-working aperta a tutti.

Manfredi punta poi a portare alla sala Arly il Foyer de Fond e prepararla ad utilizzi diversi, con alcuni cambiamenti al suo interno. Quello che Luce e Respiro mette nero su bianco è una riqualificazione del Plan d’Arly, grazie a una pista di fondo e alla “prosecuzione del progetto Golf come da esito referendario”. Anche la compagine di Ferraris è pronta a dare seguito alla “volontà emersa dall’esito del Referendum in merito alla realizzazione di un campo da golf nel Plan d’Arly”, infrastruttura che quindi è al centro dei programmi di entrambi gli schieramenti.

Anche la valorizzazione di Pra du Rasey, il prato al centro del paese, sembra attirare le attenzione di entrambe le liste. La Thuile: Il tuo futuro – Ton Avenir vuole procedere alla “realizzazione di una nuova struttura fissa, che funga da palco per le manifestazioni, fruibile tutto l’anno”, mentre per Luce e Respiro, oltre a un palco nuovo bisogna andare verso un “significativo e progressivo ampliamento del parco giochi per bambini” e uno “studio di fattibilità per la ricollocazione di una pista di pattinaggio su ghiaccio in inverno e utilizzo ludico in estate”.

Entrambi puntano sul collegamento con la Francia in maniera permanente, in special modo Manfredi, che del Referendum fu tra i promotori e che ha in mente anche “l’installazione di due rilevatori di velocità in prossimità della galleria all’entrata del paese e, per chi viene dal Piccolo San Bernardo, appena sotto la caserma degli Alpini”.

Sviluppo turistico e strategie turistiche

Una La Thuile nel segno della continuità con il posizionamento turistico precedente quella di Ferraris, che vuole crescere sulla base di un progetto portato avanti insieme alla società Butterfly, ma che punta anche a creare nuove infrastrutture sportive in zona Grand Entrèves che “funzioneranno da liaison tra il centro del paese e la zona del Planibel”. Inoltre, Ferraris pensa al futuro anche a lungo termine, ipotizzando “l’eventualità di un futuro sviluppo turistico e commerciale dell’area di Les Suches, tenuto conto delle mutazioni climatiche e del progressivo innalzamento della quota neve”.

La “costruzione di una forte identità e un nuovo posizionamento efficace e distintivo sul mercato” è il marchio di fabbrica di Luce e Respiro per quanto riguarda il capitolo turistico del programma. Il posizionamento sul mercato turistico è un punto che il gruppo di Manfredi vuole migliorare con l’aiuto di esperti del settore e con un gruppo di lavoro che comprenda le varie rappresentanze economiche e culturali del paese, sempre sulla scia di una sensibilità che permetta a La Thuile di ospitare “eventi che caratterizzino l’essenza della nostra comunità valorizzando sia il carattere sportivo, sia quello familiare, sia quello culturale”. La proposta di uno studio di fattibilità per la creazione di una zip line o rotaia con slitta porterebbe, secondo Manfredi, “un’attrazione estiva in più” per il paese della Valdigne e va ad aggiungersi alla volontà di potenziare e sviluppare la rete di sentieri e percorsi estivi e invernali.

Cultura e istruzione

Entrambi gli schieramenti lavorano alla creazione di un museo delle miniere, in due siti diversi, ma sempre ricordando Renzino Berguerand. Ferraris propone nuovamente l’istituzione della Giornata dello Studente per premiare gli allievi più meritevoli residenti nel paese e riconferma la totale collaborazione con la commissione di gestione della biblioteca, che “continuerà a erogare il proprio prezioso servizio a favore dell’utenza residente e turista”.

Manfredi e la sua squadra puntano invece sulla creazione di un’emittente radiofonica, Radio La Thuile, “che sia fonte di informazione alla popolazione residente e turistica” e su “una stretta collaborazione con le scuole per la realizzazione di progetti culturali e didattici anche nell’ambito delle attività motorie, sportive, ritmiche e musicali, in collaborazione con la biblioteca e/o con altre realtà durante l’attività scolastica”.

Sanità e politiche sociali

Potenziare il COC (Centro Operativo Comunale) è una delle priorità di Luce e Respiro per fronteggiare le emergenze di tutti i tipi, “inserendo competenze professionali, valorizzando tutte le organizzazioni locali di volontariato”. Oltre a questo la squadra di Manfredi vuole fare impegnarsi per avere una maggiore presenza medica sul territorio intavolando un discorso con l’Assessorato alla Sanità. Creare situazioni e momenti di scambio nella comunità sono punti che vanno di pari passo per Luce e Respiro con le proposte di attività specifiche per bambini e ragazzi, con uno studio di modalità di sostegno diretto o indiretto alle famiglie e ancora dei progetti di assistenza ai bambini.

La Thuile: Il tuo futuro – Ton Avenir si impegna “a garantire la continuità di funzionamento delle strutture  per bambini in età prescolare (asilo nido e centri estivi) e si cercherà di attivare un servizio di assistenza ludico-ricreativa di quelli in età scolare (doposcuola – centro ricreativo con assistenza)”. Altro punto inserito nel programma è la possibile creazione di una “comunità  alloggio, appartamenti per anziani ancora autosufficienti ai quali viene affiancata un’assistenza” in previsione anche dello spostamento della microcomunità a Morgex, anche se Ferraris promette che “si cercherà comunque di mantenere un centro di assistenza diurno per anziani, ricercando il supporto di partner privati”.

I candidati

Lista “La Thuile Il tuo futuro – Ton Avenir”
Mathieu Ferraris – Sindaco
Nicolas Praz –  Vice Sindaco
Dario Bandito, Daniela Collomb, Davide Carradore Daniel, Fabio Giacchetto, Laura Guarino, Vanessa Jordan, Stefano Lorenzetti e Manuel Sorarù.

Lista “La Thuile Luce e Respiro”
Christian Manfredi – Sindaco
Carlo Orlandi – Vice Sindaco
Lorenzo Luparia, Mattia Jacquemod, Valentina Tedeschi, Henri Jocollé, Andrea Musetti, Jessica Maria Nico, Cristina Pizzamiglio, Francesco Stammelluti e Giuseppe Sannazzaro.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>