Autonomia e coerenza: Pour l’Autonomie ribadisce la propria linea politica

Sabato scorso, 27 novembre, Pour l'Autonomie si è ritrovato all'Hotel Etoile du Nord per approvare il bilancio preventivo 2022. 
Altro

Coerenza, interesse superiore della comunità valdostana e importanza di un progetto autenticamente autonomista. Sono le parole chiavi della linea politica di Pour l’Autonomie, che sabato scorso, 27 novembre, si è ritrovato all’Hotel Etoile du Nord per approvare il bilancio preventivo 2022.

“Il nostro è stato ed è un Movimento che mette al primo posto la coerenza degli intenti, la trasparenza dei ragionamenti e la linearità dei comportamenti” riafferma il Presidente Aldo di Marco, che continua “Ogni decisione da noi presa attraverso un confronto democratico non può essere in alcun modo influenzata da individualismi e visioni personali che snaturino le idee ed i valori che sono le nostre radici, presentate nel programma e condivise dai nostri iscritti. Continuiamo quindi con forza a portare avanti il nostro progetto, convinti che solo restando coerenti e moltiplicando l’impegno potremo arrivare a conseguire dei risultati utili per la comunità valdostana”.

Nessuno spazio alle incertezze lascia anche il Capogruppo Carrel, che precisa: “Noi siamo convinti fautori di una politica propositiva che metta al centro il benessere e l’interesse della popolazione valdostana e che faciliti anziché ostacolare l’adozione delle misure necessarie all’incentivazione e al rafforzamento della nostra Autonomia e della nostra Regione. Questi sono i principi che guidano il nostro agire e le nostre decisioni nell’aula Consiliare parlano da sole: come da nostro intento dichiarato, mai abbiamo fatto mancare il nostro voto a deliberazioni che consideravamo vantaggiose per l’interesse comune. Con rammarico constatiamo però che fino ad ora è mancata, verso le nostre proposte, la stessa predisposizione all’ascolto da parte degli altri schieramenti politici».

Sull’importanza centrale dell’autonomia si sofferma invece il Consigliere Rollandin: “Non è un caso che il nostro Movimento abbia proprio nel nome la sintesi del messaggio che ci è stato di ispirazione. Tutto sta a capirsi senza fraintendimenti: per noi l’autonomia è un valore che nasce dall’identità linguistica e culturale, dai costumi e tradizioni, dall’attaccamento e dal senso di forte appartenenza al territorio, del popolo valdostano. E proprio di questo valore, che siamo convinti si debba difendere strenuamente dagli attacchi che giungono da diverse parti, ci facciamo portatori, convinti più che mai che sia l’unico a poter ispirare determinazioni mirate a dare stabilità e risposte alla nostra comunità. Riconfermiamo quindi il nostro tenace impegno a verificare, incentivare e spronare la maggioranza di Governo ad assumere posizioni e varare provvedimenti conformi alle più volte manifestate dichiarazioni di intenti, in primo luogo proprio sull’autonomia che è e resta per noi uno dei caposaldi della nostra identità regionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati