A “Colori Sonori” si esibiscono Gabriele Bastrentaz ed Enrico Gianino

Il duo - composto dal trombonista valdostano Gabriele Bastrentaz accompagnato dal pianista Enrico Gianino - si esibirà sabato 25 marzo alle 20.30 al Salone Ducale del Municipio di Aosta. La rassegna è organizzata dall'Associazione bandistica città di Aosta e dall'Amministrazione comunale.
n

Torna l’appuntamento in musica con la IV edizione della Rassegna Concertistica Colori Sonori” organizzata dall’Associazione bandistica città di Aosta in collaborazione con l’Amministrazione comunale del capoluogo.

Dopo il Trio Armonikòs dello scorso appuntamento, sarà ora il turno del trombonista valdostano Gabriele Bastrentaz accompagnato dal pianista Enrico Gianino. Il duo si esibirà sabato 25 marzo alle 20.30 al Salone Ducale del Municipio di Aosta.

Gli artisti

Gabriele Bastrentaz nasce ad Aosta nel 1997 e attualmente suona come primo trombone aggiunto nelle più importanti orchestre italiane come il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino, il Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, il Teatro Massimo di Palermo e altre ancora.

Enrico Gianino, dal 2007 ad oggi è docente di pianoforte, composizione, armonia e strumentazione per banda presso i Corsi Comunali di Musica organizzati dal Comune di Aosta in collaborazione con la Banda Municipale. Attualmente è pianista accompagnatore presso il Conservatoire de la Vallée d’Aoste.

Il programma

Il programma del concerto spazierà da brani originali per trombone e pianoforte, come la Sonatina di K. Serocki – brano virtuosistico scritto nel 1954, tentativo di collegare motivi di musica popolare e armonia moderna –, fino a brani solistici come la Corrente dalla Suite n. 1 per Violoncello di J. S. Bach, danza di origine francese in tempo ternario con gli accenti spesso in posizione variata.

La presentazione è a cura di Giovanni Navarra. L’ingresso è libero, tuttavia è consigliato prenotare alla mail colorisonori@bandamusicaleaosta.it o chiamando il 342 6196792.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte