A Gressan si festeggia la mela ringraziandone i produttori

Lungo tutta la giornata di domenica 2 ottobre, l’area verde del paese si trasformerà in una enorme piazza chiamando a raccolta agricoltori, artigiani e semplici amanti del frutto simbolo per eccellenza del comune.
Mele Gressan

È il momento autunnale maggiormente atteso e sentito a Gressan, una sorta di passaggio da un’estate di lavoro agricolo a una stagione fredda di riposo di braccia e terra in attesa dell’anno a venire, un incontro viso a viso e occhi negli occhi con coloro che con le proprie mani e dalla semplice terra sanno generare frutti deliziosi: domenica 2 ottobre tornerà l’apprezzatissima “Festa delle mele”, che punta a celebrare il frutto simbolo per eccellenza del comune ringraziandone al contempo tutti i produttori.

Grazie all’intraprendenza della pro loco locale, impegnatasi a contattare personalmente i numerosi agricoltori della regione per invitarli alla grande fiera che da trentacinque anni riunisce i valdostani attirando i turisti, l’area verde del paese si popolerà di produttori, artigiani e semplici affezionati di un appuntamento fisso di dialogo e narrazione della professione agricola attraverso la forma e il colore ma anche i difetti e le imperfezioni delle mele raccolte ed esposte.

Durante la “Festa delle mele”, dalle 10,00 e sino alle 18,00 e allietati dalla musica itinerante di Barbara Matteucci in arte Lady Barbara, i partecipanti potranno girovagare all’interno della piazza verde di Gressan attraverso un percorso circolare appositamente snodato in modo da permettere loro di toccare con mano tutti i circa cento stand presenti. Accanto a una quindicina di agricoltori – linfa vitale del cosiddetto “paese delle mele” e fulcro della riscoperta del rapporto con il territorio -, saranno lieti di intrattenere gli ospiti anche numerosi produttori enogastronomici e professionisti iscritti all’albo degli artigiani di tradizione e non, tutti quanti dotati di pari visibilità e trattamento grazie alla natura maggiormente ampia e aperta della zona, appositamente scelta per questa edizione della ripartenza poiché incarnante l’idea della circolarità di un sistema funzionante.

I campi di Gressan
Le mele di Gressan

Atout non indifferente, poi, il Grand Chalet, struttura messa a disposizione dal Comune come luogo di incontro e confronto tra le associazioni del territorio adibita per l’occasione a punto ristoro all’interno del quale la pro loco si cimenterà dapprima, a partire dalle 12,00, nella preparazione di un gustoso menù interamente a base di mele e successivamente, a decorrere dalle 14,00, nella realizzazione di merende a base di castagne e frittelle; il ricavato dalla vendita delle pietanze, dal costo totale di 15 euro, sarà interamente destinato al finanziamento di altri e futuri eventi nell’interesse della comunità.

Se altre manifestazioni tendono a dimenticare i più piccoli avventori, la “Festa delle mele” promette invece di dedicare loro ampio spazio e variegate proposte grazie alle attività gratuite organizzate da scuole e progetti educativi di Gressan e paesi limitrofi orientati tanto alla promozione dei propri plessi tanto a far sentire la propria presenza e il proprio affetto a tutto il paese. Oltre all’inaugurazione della parete di arrampicata dell’area verde con prove libere su prenotazione, saranno presenti i pony e i cavalli dei due maneggi del comune pronti a far galoppare bambini e ragazzi all’interno di tutto lo spiazzo.

È dunque chiaro: per Gressan il volontariato rappresenta un impegno serio che necessita di costanza e tenacia per essere portato avanti. Non è affatto un caso, perciò, che, grazie all’entusiasmo dell’assessora alle Politiche sociali Michela Greco e all’approvazione di tutta la Giunta presieduta dal sindaco Michel Martinet, il Comune sia stato il primo della regione a provvedere a istituire un apposito albo dei volontari civici dal quale ogni giorno la pro loco è in grado di attingere a piene mani alla ricerca di persone desiderose di fare del bene con alle spalle la sicurezza di una piena tutela assicurativa e legale.

I campi di Gressan
I campi di Gressan

Per informazioni:

Pro loco Gressan

Frazione Chez Le Ru 21

Telefono: 3471995729

Email: prolocodigressan@gmail.com

Sito web: http://www.prolocogressan.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte