Al Forte di Bard l’incontro “Architetti e territori. Progetti alpini di Miller & Maranta”

Giovedì 30 giugno, alle 17.30, il Forte di Bard ospita l'incontro "Architetti e territori. Progetti alpini di Miller & Maranta" dedicato allo studio Miller & Maranta, fondato a Basilea da Quintus Miller e Paola Maranta.
Gletscherg Aussen © Ruedi Walti

Giovedì 30 giugno, alle 17.30, il Forte di Bard, nella Sala Olivero, ospita l’incontro “Architetti e territori. Progetti alpini di Miller & Maranta” organizzato dall’Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti”, della Fondazione Courmayeur Mont Blanc e l’Ordine degli Architetti della Valle d’Aosta, in collaborazione con l’Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione Autonoma Valle d’Aosta e con il patrocinio della rivista Casabella.

Il ciclo Architetti e territori si svolge nella cornice di alcuni forti e castelli della Valle d’Aosta, nell’intento di instaurare un dialogo tra l’architettura contemporanea e i luoghi storici che rivestono un ruolo centrale per la storia e il paesaggio della Regione. L’incontro di giovedì 30 giugno è dedicato al percorso trentennale dello studio Miller & Maranta, fondato a Basilea da Quintus Miller e Paola Maranta.

Lo studio di architettura Miller & Maranta

In più occasioni lo studio si è trovato a operare in contesti particolarmente significativi da un punto di vista storico e naturalistico. Alcuni progetti si confrontano con la realtà alpina indagandone aspetti peculiari e fortemente connessi all’identità culturale, costruttiva e storica. Tra questi il recente restauro e rivitalizzazione del museo Gletschergarten a Lucerna (2022), un museo con parco a tema inaugurato nel 1873, creato per rendere visibili le locali marmitte glaciali, un fenomeno geologico di interesse turistico.

Oltre a vari premi, Quintus Miller e Paola Maranta hanno ricevuto la RIBA International Fellowship a Londra nel 2012. Nel 2013 hanno ricevuto il Premio Meret Oppenheim dell’Ufficio federale della cultura e nel 2018 la Medaglia Heinrich Tessenow per la loro opera completa. Quintus Miller è stato professore ospite all’EPF di Losanna e al Politecnico di Zurigo.

L’incontro è accreditato ai fini della formazione professionale continua degli architetti, degli ingegneri e dei geometri. Per iscriversi e consultare il programma, visitare la pagina di Fondazione Courmayeur Mont Blanc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.