Dagli artisti agli astisti: un weekend di comicità e sport con BravoGrazie e Asta in Piazza

Il 7 luglio in piazza Chanoux si ride con il ritorno di BravoGrazie, mentre l’8 torna l’importante manifestazione sportiva. Importante il coinvolgimento del Terzo Settore.
Presentazione BravoGrazie e Asta in piazza

“La comicità vola in alto”. Lo slogan era già pronto da un anno, ma ora il connubio tra sport e intrattenimento è realtà, con il weekend del 7 e 8 luglio che animerà Piazza Chanoux ad Aosta con BravoGrazie e Asta in Piazza. Dagli artisti agli astisti, insomma.

Sabato 7 luglio dalle 21 ci sarà la “Champions’ League del cabaret”, quel BravoGrazie nato nel 1991 e che ha lanciato tantissimi comici sulla ribalta nazionale. “Iniziammo al Teatro Romano con Fabio Fazio e Moana Pozzi a condurre, tra gli artisti c’era un’allora sconosciuta Luciana Littizzetto”, racconta Claudio Calì, l’ideatore insieme al fratello Vincenzo e già fautori della rinascita del Caffè Duit a inizio anno. “Non è una ripresa ma un momento tra amici che hanno voglia di ritrovare allegria e spensieratezza, nonostante sui social si dica che Aosta sia la città più triste d’Italia”. Due ore di risate con cinque comici veterani e emergenti: ci saranno infatti I Lucchettino, Francesco Rizzuto, Elena Ascione, Annetta Chiarito e Franco Neri.

Il giorno successivo sarà la volta di Asta in Piazza, che alle 20.15 festeggerà il suo 20° compleanno. “Abbiamo voluto organizzare un weekend con eventi trasversali per coinvolgere tutti”, spiega Fulvio Assanti di Area Sport, organizzatore della due giorni. “La manifestazione, promossa dall’Atletica Sandro Calvesi, è inserita nel calendario della Federazione mondiale di atletica, e questo per noi è motivo di orgoglio ed un valore aggiunto. L’anno scorso è durata tantissimo, vogliamo imparare dai nostri errori e limitare il numero di atleti per non finire di nuovo alle due di notte”. Confermati i vincitori del 2002, Maria Roberta Gherca e Simone Bertelli, così come gli affezionati della gara internazionale aostana, Great Nnachi e Sonia Malavisi, e la più forte astista valdostana, Valentina Tesio. Il resto del parterre è tutto in divenire in un periodo dell’anno molto caldo, e non solo per le temperature.

Fondamentale, in questi due giorni, il coinvolgimento del Terzo Settore, con 13 associazioni di volontariato (Avis, Alice, Aism, Amis du Coeur, Arcigay, Aspert, Fidas, Lilt, Ass. Paraplegici, Savoire&Faire, Tutti Uniti per Ylenia, Unicef, Volontari Valpelline) che hanno aderito al progetto che, in un certo senso, raccoglie il testimone dell’Aosta21K. “Si tratta di una nuova occasione di alleanza tra il volontariato, le istituzioni e il mondo sportivo e non solo”, ha detto Claudio Latino, presidente del CSV. “Esportiamo con il buon esempio un modo di collaborare attivamente non solo attraverso un sostegno economico, ma con un importante coinvolgimento del volontariato per il rafforzamento di una comunità solidale”. “Abbiamo voluto rafforzare il legame con il Terzo settore perché abbiamo ben presente quanto sia importante il ruolo dei volontari all’interno del nostro territorio”, conferma Alina Sapinet, assessora alla promozione turistica e allo sport, “e volevamo valorizzare ulteriormente il lavoro meritorio svolto dall’associazionismo valdostano in favore della collettività attraverso il CSV e il suo presidente Claudio Latino”.

Le associazioni avranno spazi di promozione con gazebo in piazza Chanoux e a loro sarà donato il ricavato della vendita dei 600 posti a sedere (500 per BravoGrazie e 100 per Asta in Piazza). La prenotazione potrà essere formalizzata da lunedì 3 a venerdì 7 luglio, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18 (venerdì solo dalle ore 10 alle ore 12) nella sala Hôtel des Etats del Municipio in piazza Chanoux.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte