Il Conservatoire ospita una Masterclass e un concerto di Marianna Bednarska

Venerdì 11 e sabato 12 febbraio la musicista polacca condurrà una Masterclass di percussioni all’Auditorium “Renato Callisto Arnod”. Venerdì sera, alle 21, si esibirà invece in un concerto di percussioni aperto al pubblico. L’ingresso, fino a esaurimento posti e nel pieno rispetto delle attuali norme sanitarie, è libero. 
Marianna Bednarska Foto Facebook

La giovane percussionista polacca Marianna Bednarska, più volte protagonista nei festival internazionali e a fianco di figure importanti del mondo della musica, sarà ad Aosta per la Masterclass e il concerto organizzati dal Conservatoire de la Vallée d’Aoste.

Venerdì 11 e sabato 12 febbraio – l’orario è 10-18 per entrambe le giornate – la musicista condurrà una Masterclass di percussioni nell’interno dell’AuditoriumRenato Callisto Arnod”.

Venerdì sera, alle 21, la maestra Bednarska si esibirà invece in un concerto di percussioni, aperto al pubblico. L’ingresso, fino a esaurimento posti e nel pieno rispetto delle attuali norme sanitarie, è libero.

Marianna Bednarska all’età di sette anni ha seguito le prime lezioni di pianoforte alla Karol Szymanowski Music School di Varsavia, per arrivare a prendere lezioni di percussioni classiche. Come allieva di Henryk Mikolajczyk ha completato l’istruzione secondaria nel 2012 e proseguito gli studi di laurea con Marta Klimasara, Klaus Dreher, Jürgen Spitschka e Harald Löhle alla Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Stoccarda, dove si è laureata nel 2017 con il massimo dei voti.

Nel giugno 2019 ha superato con lode gli esami di laurea magistrale presso la Haute Ecole de Musique di Ginevra, dove ha anche iniziato i suoi studi post-laurea con Philippe Spiesser, Christoph Delannoy, François Desforges e Claude Gastaldin.

Bednarska ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi internazionali. Inoltre, si è esibita come solista in prestigiose sale da concerto nel mondo – Polonia, Stati Uniti, Germania, Austria, Olanda, Danimarca, Belgio, Francia, Svizzera, Italia, Croazia, Bulgaria, Ucraina –, ricoprendo lo stesso ruolo anche in molte orchestre: Orchestre de la Suisse Romande, Sinfonia Varsovia, Aalborg Symphony Orchestra, Polish Radio Orchestra di Varsavia, Sinfonia Iuventus, International Chamber Orchestra di Washington, Lviv Philharmony Orchestra e Lviv Virtuosos.

Ha inciso per DACAPO Records, Bayerischer Rundfunk e per Polskie Wydawnictwo Muzyczne. Nell’agosto 2019 ha debuttato come solista al Lucerne Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.