In Cittadella torna “Aspettando T*Danse”

Dal 24 aprile al 2 maggio, la Cittadella dei Giovani ospita una settimana di attività in attesa dell'inizio di "T*Danse – Danse et Technologie", il Festival Internazionale della Nuova Danza di Aosta.
t danse battle

Dal 24 aprile al 2 maggio, in Cittadella dei Giovani torna “Aspettando T*Danse”, la rassegna di eventi in attesa di “T*DanseDanse et Technologie“, il Festival Internazionale della Nuova Danza di Aosta, diretto da Marco Chenevier e Francesca Fini, che porta in scena un’originale ibridazione tra spettacoli, perfomance, danza e nuove tecnologie. Le attività annunciano così la partenza del festival di TiDA– Teatro Instabile di Aosta e della Cittadella dei Giovani, giunto alla settima edizione e in assoluto tra i più attesi appuntamenti con la danza contemporanea internazionale.

Ospite del Festival è la coreografa Gabriella Maiorino, i cui lavori hanno riscosso grandi riconoscimenti di pubblico e critica in tutta Europa e in Brasile. Mercoledì 3 maggio, in prima assoluta, l’artista performerà “Uovo”, uno spettacolo femminista che spinge in là il limite della visione del femminile sulla scena: “Attraverso il corpo, le immagini e il rapporto con l’audience – dichiara Gabriella Maiorino – dissezioniamo e smembriamo regole e divieti, senso comune, abitudini dello sguardo”.

uovo
Uovo

Laboratori per gli studenti LiCAM

Mercoledì 26 aprile partono anche i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) con il LiCAM di Aosta. Gli studenti del liceo artistico saranno impegnati in una serie di stimolanti attività, dal laboratorio di movimento urbano e sperimentazione motoria in relazione all’architettura e gli spazi della città di Aosta a cura della coreografa, performer e formatrice di lungo corso Anna Albertarelli, al laboratorio di comunicazione e digital storytelling #comunicadanza condotto da Simone Pacini, fondatore di “fattiditeatro”. Gli studenti avranno anche la preziosa possibilità di entrare a contatto, maturando delle solide ore di assistenza, con tutte le figure professionali del Festival, dall’ufficio ospitalità e logistica al reparto tecnica, fino all’ufficio stampa e comunicazione, e tutto questo a partire dalle singole inclinazioni e i bisogni individuali espressi da ciascun allievo.

Masterclass Cie Kivuko

A concludere la settimana di “anteprima” a T*Danse sarà, martedì 2 maggio, una della masterclass a ingresso gratuito tenute degli artisti che andranno in scena dal 3 al 7 maggio, per svelare metodi e intuizioni sottese al lavoro di ricerca che emerge nelle creazioni artistiche e coreografiche. Si parte alle 14.00 in Sala Specchi dove ci sarà la masterclass con la Kivuko Compagnie, diretta da Christina Towle, la quale a partire dal 2017 ha praticato una ricerca coreografica intorno al rapporto tra sport e danza, sviluppando un asse creativo per un pubblico giovane. La masterclass, intitolata Indagare la relazione attraverso la danza, esplora il materiale fisico ed atletico che definisce la coreografiaBounce Back (in scena al Festival giovedì 4 maggio),  indaga le relazioni all’interno di un gruppo in modo giocoso:Il riscaldamento integrerà molteplici tecniche – fa sapere Christina Towle sfruttando le possibilità del torso in relazioni a diverse direzioni spaziali (metodo Cunningham), esplorando come i diversi segmenti del corpo si integrano con il centro (Pilates), e ancorando il corpo e il respiro della sua relazione con la gravità (yoga). Dopo questo riscaldamento completo e dinamico sarà esplorato il vocabolario di movimento della performance – pallacanestro, musica e danza. Inoltre si approfondirà l’idea che i movimenti legati allo sport possano essere utilizzati come materiale nella danza”. Per iscriversi alla masterclass occorre prenotarsi sul sito del Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte