Kairos, il fotolibro che racconta le cure palliative

Kairos è il fotolibro, edito da framedivision, di Fabio Dibello, una raccolta di pensieri e riflessioni sulle cure palliative. Appuntamento al teatro della Cittadella dei Giovani giovedì 13 ottobre alle 18. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all'Associazione VIOLA.
Kairos - Foto Facebook Fabio Dibello

Kairos, tempo cairologico, è il nome con cui nell’ Antica Grecia veniva definito il “momento giusto o opportuno” o “momento supremo”. Ma Kairos è anche il titolo del fotolibro, edito da framedivision, di Fabio Dibello, una raccolta di pensieri e riflessioni sulle cure palliative. Il lavoro verrà presentato in anteprima al teatro della Cittadella dei Giovani giovedì 13 ottobre alle 18. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’Associazione VIOLA, associazione nata per sostenere le donne colpite da tumore al seno. L’evento è patrocinato dall’Ausl della Valle d’Aosta.

Kairos nasce da un progetto di ricerca artistica che ha preso ispirazione dalla lettura di brevi “racconti”, testimonianze, riflessioni, e pensieri sulle cure palliative, la terapia del dolore, il fine vita, pubblicati su Facebook dalla dottoressa Denise Vacca. Il prodotto è l’esito della collaborazione con Alessio Zemoz, che ne firma il design ed è curato da Alexine Dayné.

Per il mese di ottobre, solitamente dedicato alla prevenzione, inoltre, l’Associazione Viola ha organizzato anche quattro appuntamenti informativi in diretta sul suo profilo Instagram in cui alcuni esperti risponderanno alle domande del pubblico sulle tematiche legate al tumore al seno e sui servizi offerti dall’Associazione alle malate oncologiche. Il primo incontro dei quattro è previsto domani, venerdì 7 ottobre, alle 21. Interverrà la presidente di Viola, Raffaela Longo per presentare l’associazione e rispondere alle domande sui servizi offerti e le iniziative organizzate per le donne colpite da tumore.

Locandina Kairos Fabio Dibello
Locandina Kairos Fabio Dibello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte