“Pretty Woman” il musical allo Splendor

“Voglio di più, voglio la favola” allo Splendor, sabato 7 gennaio alle 20.30 la storia di “Pretty Woman” sale sul palco. Una produzione completamente italiana del celebre musical, con musica dal vivo.
Saison Culturelle Pretty Woman musical

Dopo la pausa natalizia torna, al Teatro Splendor, la Saison Culturelle Spectacle con “Voglio di più, voglio la favola” , la storia di “Pretty Woman” sul palcoscenico. Appuntamento a sabato 7 gennaio alle 20.30 per una serata di musica, racconti e canto dedicata agli appassionati di musical. Tutte le canzoni saranno musicate dal vivo da una band di 6 elementi che fungerà da “orchestra”. Scritto in coppia da Garry Marshall e Jonathan F. Lawton, rispettivamente regista e sceneggiatore originale della pellicola, il musical è un mix di canzoni pop e romantiche dei due compositori Bryan Adams insieme al suo co-autore Jim Vallance.

L’adattamento teatrale mantiene l’impianto narrativo del successo cinematografico, “Pretty Woman” appunto, premiato nel 1991 con un Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale (Julia Roberts), e ripercorre fedelmente i momenti della storia d’amore di Vivian ed Edward. La rivalsa di una donna alla ricerca di sé e della sua dignità, il cambiamento di due persone diverse, per classe che si avvicinano l’uno all’altra rivoluzionando se stessi e il loro modo di pensare, la forza dei sentimenti che hanno la meglio su fama e denaro. Un inno alla libertà che supera pregiudizi e convenzioni, una storia trasversale che supera le differenze sociali e di età.

L’altra protagonista è la musica anni ’80, eseguita dal vivo in stile pop/rock. Le musiche sono tipiche degli anni a cavallo tra il 1980 e il 1990 così come le ambientazioni dello spettacolo. La musica rimane quella originale scritta da Bryan Adams, non è intervenuto alcun elemento di modifica, adattamento o rielaborazione in questo allestimento tutto italiano. Una vera e propria storia in musica dove lo stile della canzone accompagna e facilita la narrazione: ad esempio le tematiche romantiche saranno accompagnate da canzoni lente, mentre i momenti più accesi e coinvolgenti, legate al riscatto e alla realizzazione dei propri sogni, saranno più ritmate e intense.

2 risposte

    1. I biglietti sono in vendita on line sul sito WEBTIC.IT e al punto vendita della Saison culturelle (MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE, Piazza Roncas 12, Aosta – Dal lunedì al sabato, dalle ore 13.30 alle ore 18.30 – Telefono 0165 32778)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte