Progetto ITM: una conferenza per scoprire l’innovativo telescopio robotizzato

Giovedì 26 gennaio in biblioteca regionale alle 21, si terrà la conferenza "International Telescope Maffei: ripartenza verso le stelle". Parteciperanno alla serata due ricercatori dell’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta e il responsabile del progetto ITM Jean Marc Christille, in collegamento dalla base Concordia in Antartide.
Il telescopio antartico IRAITITM del progetto ITM in unimmagine del Credit Jean Marc Christille

Non tutte le stelle si possono osservare ad occhio nudo. Esistono, infatti, diversi progetti di telescopi in grado di cogliere onde luminose fuori dallo spettro visibile. Per scoprire e capire meglio una di queste missioni, appuntamento alla Biblioteca regionale di Aosta giovedì 26 gennaio per la conferenza International Telescope Maffei: ripartenza verso le stelle. Parteciperanno alla serata due ricercatori dell’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta e il responsabile del progetto e della missione ITM, in collegamento dalla base Concordia in Antartide, dove si trova il telescopio.

Dal 2016, l’Osservatorio Astronomico (OAVdA) è leader del Progetto ITM (International Telescope Maffei). Si tratta di un innovativo telescopio robotizzato posizionato alla base italo-francese Concordia sull’altopiano di Dome C, in Antartide. Con uno specchio primario dal diametro di 80 cm, ITM è lo strumento di maggior apertura nel continente ghiacciato dedicato alle osservazioni dell’emissione infrarossa degli astri. Il clima antartico, rigido e secco, è particolarmente indicato per lo studio di questa particolare banda dello spettro elettromagnetico, che ci permette di indagare alcuni dei processi fondamentali attivi nel cosmo, tra cui la fase iniziale e quella finale della vita delle stelle.

Jean Marc Christille, direttore della Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS e Principal Investigator (cioè responsabile scientifico) del Progetto ITM, dialogherà con Stefano Sartor, tecnologo dell’OAVdA, e Daniele Tavagnacco, ricercatore all’INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste e Project Manager di ITM, entrambi collegati in diretta dalla base Concordia. Insieme presenteranno la scienza e la tecnologia di ITM al pubblico presente in sala e collegato. Modera il ricercatore Andrea Bernagozzi.

Sarà possibile seguire l’incontro anche online, in diretta sui canali Facebook e YouTube dell’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta. Il Progetto Antartide del nostro Osservatorio Astronomico e la Conferenza di stagione-Inverno 2023 sono realizzati anche con il contributo della Fondazione CRT-Cassa di Risparmio di Torino a sostegno del progetto “Antartide e Cosmologia 2022 – Ripartenza verso le stelle”.

LOsservatorio Astronomico regionale
L’Osservatorio Astronomico regionale

Una risposta

  1. Buongiorno, quello in foto non è l’Osservatorio Astronomico Regionale, ma la base Concordia in Antartide 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte