Saison Culturelle, sul palco dello Splendor va in scena “Magnificat” di e con Lucilla Giagnoni

Venerdì 4 giugno alle 20.30 e sabato 5 giugno alle 17 e alle 20.30, ad Aosta andrà in scena lo spettacolo teatrale - vero e proprio "canto di lode alla vita" - di e con Lucilla Giagnoni. L’appuntamento prevede la presenza del pubblico in sala.
Magnificat - Lucilla Giagnoni

Torna il grande Teatro alla Saison Culturelle.

Venerdì 4 giugno alle 20.30 e sabato 5 giugno alle 17.00 e alle 20.30, al Teatro Splendor di Aosta andrà in scena lo spettacolo teatrale Magnificat, di e con Lucilla Giagnoni. L’appuntamento prevede la presenza del pubblico in sala.

“Al Teatro Splendor, in questi anni, sono stata invitata a presentare il mio cammino di ricerca come drammaturga e come attrice, in piena continuità: un percorso che letto di seguito diventa ancora più significativo dal momento che ogni mio spettacolo è sempre lo sforzo di dare una risposta alle domande lasciate aperte dallo spettacolo precedente e di porre nuove domande per il lavoro successivo. Da Vergine madre, un viaggio dentro la Divina Commedia, a Big Bang, verso le stelle di Dante per arrivare agli Inizi, il Libro della Genesi, la meccanica quantistica e la relatività, fino ad Apocalisse, verso la Fine che non è fine ma Rivelazione. Questi tre spettacoli li ho legati in una trilogia, quella della ‘Spiritualità’”, ha spiegato Giagnoni.

E poi quest’ultimo Magnificat, “canto di lode alla vita prosegue l’attrice –, alla Terra di cui siamo parte e a quell’energia misteriosa che riempie il Cosmo e che ci dà la vita, presente, anche se in diversa misura, in tutti noi, Uomini e Donne, che per millenni abbiamo cercato di soffocare ma che ora riemerge dal sonno secolare: l’energia del Femminile. Da Vergine madre a Magnificat: il filo rosso è una preghiera che è poesia e che, forse proprio perché poesia, porta una risposta”.

Lo spettacolo Magnificat, di e con Lucilla Giagnoni vede la collaborazione ai testi di Maria Rosa Pante, le musiche di Paolo Pizzimenti, luci e video di Massimo Violato e la produzione di TPE Teatro Piemonte Europa e Centro Teatrale Bresciano.

Biglietti e prenotazioni

I biglietti di sala hanno costo di 20 euro (intero) e 15 euro (ridotto) per la Platea e di 15 e 20 euro per la Galleria, saranno in vendita esclusivamente sul sito www.ticketone.it e si potranno acquistare fino al giorno precedente lo spettacolo.

L’acquisto è soggetto alla normativa che prevede l’obbligo della nominatività (nome, cognome, data di nascita) per ogni titolo emesso. La disponibilità dei posti è limitata, per questo motivo si potranno acquistare fino ad un massimo di 4 biglietti a persona.

I posti eventualmente disponibili saranno messi in vendita il giorno stesso dell’evento al botteghino del teatro dalle ore 13:00 e fino ad un’ora prima dello spettacolo.

Il Teatro aprirà 30 minuti prima dello spettacolo. Gli spettatori devono presentarsi muniti di un documento di identità valido e con la mascherina almeno chirurgica (con divieto di usare mascherine di comunità) che deve essere indossata per tutto il tempo di permanenza e durante lo spettacolo.

Il programma completo della rassegna è scaricabile cliccando sul banner della Saison culturelle nella home page del sito della regione. La Saison Culturelle è realizzata col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.