Video 

“Alla scoperta di Arpa”, l’ultima puntata dedicata all’”acqua sotto i nostri piedi”

Ospiti della puntata saranno Pietro Capodaglio e Alessandra Romani moderati dal giornalista Christian Diemoz.
Ambiente

Sarà il tema “L’acqua sotto i nostri piedi: monitoraggio delle falde e dei siti contaminati” a chiudere domani, mercoledì 10 novembre alle ore 10 il ciclo di webinar “Alla scoperta di Arpa”. Ospiti della puntata saranno Pietro Capodaglio e Alessandra Romani moderati dal giornalista Christian Diemoz.

Nella settimana della Cop26,  anche la rassegna ha voluto invece affrontare il tema dei cambiamenti climatici.  Mercoledì 3 novembre sui canali di Aostasera.it si è parlato di #ClimateChange: cosa e come si monitora in Valle d’Aosta” con Marta Galvagno e Umberto Morra di Cella. 

 

La rassegna “Alla scoperta di Arpa” si articola su cinque webinar dedicati a cinque tematiche diverse per far conoscere al grande pubblico i tanti settori e gli ambiti in cui lavora l’Arpa, l’Agenzia regionale Protezione ambientale della Valle d’Aosta. Trasmessa in diretta streaming sul sito e sui canali social di Aostasera per cinque mercoledì di seguito, alle 18, nei mesi di ottobre e novembre, la rassegna vedrà i giornalisti di Aostasera.it confrontarsi con i ricercatori e dipendenti di Arpa referenti per i singoli ambiti.

La prima puntata del 13 ottobre dal titolo “Rumore, campi elettromagnetici, radioattività ambientale: onde e particelle monitorate da ARPA” ha visto come ospiti Christian Tibone, Valeria Bottura e Filippo Berlier moderati dal giornalista Christian Diemoz.

 

La puntata di mercoledì 20 ottobre è stata invece dedicata al ruolo del laboratorio di ARPA nella produzione di dati. Condotto da Orlando Bonserio ha visto la partecipazione di Alessandra Brunier e Livia Mobili.

La terza puntata della rassegna ha invece puntato i riflettori su  “Acqua: la nostra risorsa più preziosa che ARPA studia e monitora” . In studio, con il giornalista Christian Diemoz, erano presenti Andrea Mammoliti Mochet, Silvia Piovano e Valeria Roatta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Ambiente