Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 28 Marzo 2021 18:36

A luci spente serve i clienti dopo le 18: bar di Aosta chiuso per 5 giorni

Aosta - La Volante è intervenuta alle 21 di venerdì scorso, 26 febbraio, al “L’Insolito” di via Chambéry, trovando cinque avventori senza mascherina. Per tutti, multa da 400 euro, cui si è aggiunta per il locale la sanzione accessoria dello “stop” temporaneo.

bar L'InsolitoIl locale in via Chambéry.

Locale aperto, malgrado l’“accortezza” di tenere le luci spente, e avventori all’interno senza mascherina. E’ la scena che si sono trovati davanti gli agenti della Volante intervenuta per un controllo, attorno alle 21 di venerdì scorso, 26 febbraio, al bar “L’Insolito”, in via Chambéry ad Aosta. A quell’ora, secondo i provvedimenti in materia di contenimento del Covid-19, la serranda avrebbe dovuto essere abbassata da tre ore.

E’ così scattata, da parte dei poliziotti, l’identificazione dei cinque clienti presenti nel locale, sanzionati ognuno con 400 euro di multa. Multato anche il titolare del bar, cui è andata inoltre la sanzione accessoria di 5 giorni di chiusura. Come di consueto, segnalazione dell’accaduto verrà inoltrata dalla Questura ai Servizi di Prefettura della Regione, per valutare se lo “stop” temporaneo sia sufficiente, rispetto alle violazioni contestate.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo