Atti vandalici in un parcheggio a Roisan. Il Sindaco ai cittadini: “facciamo fronte comune”

In un messaggio sul profilo Facebook istituzionale l’amministrazione sottolinea il susseguirsi di danni alle auto in sosta negli spazi pubblici a La Crétaz. Il sindaco Diemoz: “abbiamo fatto il post per destare attenzione”.
Roisan
Cronaca

Atti vandalici ai danni delle auto parcheggiate in un parcheggio pubblico nel borgo di La Crétaz, a Roisan. A rivelarli è la stessa amministrazione comunale, con un post sul proprio profilo Facebook istituzionale, in cui sottolinea il susseguirsi della “foratura di pneumatici, danni alla carrozzeria dei veicoli, presenza di vetri di bottiglie rotte in prossimità dei mezzi, lampioni danneggiati”.

vandali
vandali

Il sindaco Gabriel Diemoz spiega di aver ricevuto ieri, martedì 10 novembre, la segnalazione di “un episodio di un’auto con le gomme bucate con un coltello, avvenuto la notte prima”. Nel corso della discussione sono poi emersi altri due casi di vetture rigate e di cocci di bottiglie rotte vicino alle gomme”, nell’ottica di causarne la foratura al primo movimento.

Fatti rispetto ai quali il Comune ha, da un canto, invitato i proprietari dei mezzi danneggiati a sporgere denuncia alle forze dell’ordine e, dall’altro, procederà a verifiche. “Siccome subito sotto quel parcheggio abbiamo un parco giochi, con un impianto di videosorveglianza, che in parte inquadra anche l’area oggetto dei vandalismi, – aggiunge Diemoz – controlleremo se nelle immagini si notano passaggi di persone o altre indicazioni utili”.

vandali
vandali

Inoltre, abbiamo “fatto anche il post, per destare attenzione sul fenomeno, così da capire e fare fronte comune”. “Comportamenti del genere – si legge sull’account Facebook del Comune – non possono essere liquidati sbrigativamente come ‘bravate’ di ragazzi”, pertanto “nell’invitare i cittadini della zona a condividere qualunque informazione possa aiutare le forze dell’ordine per risalire ai responsabili” si chiede loro “contestualmente di informare l’amministrazione tempestivamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte