Bassa Valle: tre ore di ricerche in Dora, ma tutto finisce in falso allarme

I Vigili del fuoco allertati dalla segnalazione di un passante su un uomo nel fiume, al confine tra Valle d’Aosta e Piemonte. Giunti anche i sommozzatori e l’elicottero dal Comando di Torino. Negativo l’esito delle operazioni.
Cronaca

Tre ore di ricerche – da poco dopo le 10 sino alle 13 circa di oggi, lunedì 22 luglio – ma l’intervento, per i Vigili del fuoco, che lo hanno condotto in collaborazione con il 118, si è risolto in un falso allarme. Ad innescare le operazioni, la segnalazione di un passante sulla presenza di un uomo in Dora, nella zona al confine tra Pont-Saint-Martin e Quincinetto, dove finisce la Valle d’Aosta e inizia il Piemonte.

I professionisti valdostani sono accorsi con il Nucleo Speleologico Alpino Fluviale ed il gommone, ma sul posto è arrivato anche il Comando di Torino. In particolare, il Nucleo sommozzatori e l’elicottero “Drago 66”, di stanza all’aeroporto di Caselle. In particolare, la presenza dell’aeromobile ha attirato l’attenzione di chi transitava in zona, incuriosito da cosa stesse accadendo.

Dopo vari sorvoli ed a seguito dell’aver visionato le rive, con esito negativo rispetto alla segnalazione, gli equipaggi hanno posto fine alle operazioni. Controlli sulla diga di sbarramento del corso d’acqua sono anche stati effettuati da parte del personale addetto, senza però restituire la presenza di un corpo. L’ipotesi più verosimile, al momento, è che ad essere notato dal passante sia stato un grosso tronco.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

   Eventi
Precedente
Successivo
   Foto
Precedente
Successivo
   Video
Precedente
Successivo