Cinque chili e mezzo di marijuana in casa, due arresti

I Carabinieri hanno rinvenuto nell’abitazione alcune piantine di Marijuana, il quantitativo di sostanza essiccata, assieme a materiale necessario alla coltivazione e strumenti necessari a pesare e confezionare la sostanza.
Stupefacente sequestrato
Cronaca

Alcune piantine di marijuana e cinque chili e mezzo di sostanza essiccata, riposta in sacchetti e barattoli. Inoltre, materiale necessario alla coltivazione, incluso un deumidificatore, e strumenti necessari a pesatura e confezionamento. E’ quanto i Carabinieri hanno trovato in un’abitazione di Aosta, con i due occupanti finiti in arresto con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Giulia Vigna e Ion Binzari, 28 anni, si trovano ora ai domiciliari. L’udienza per la convalida degli arresti è in programma per la mattinata di lunedì prossimo, 4 dicembre. Il pm Manlio D’Ambrosi, titolare del fascicolo, ha chiesto al Gip la conferma della custodia cautelare in abitazione. Nel frattempo, le piante e la sostanza essiccata sono state sequestrate ed avviate alle analisi necessarie per determinare presenza ed entità del principio attivo.

Entrambi gli arrestati sono noti alle forze dell’ordine, per precedenti specifici. I Carabinieri della Compagnia di Aosta, intervenuti a seguito di una segnalazione di urla dall’abitazione, una volta in casa e notate le piantine hanno deciso di approfondire il controllo, rinvenendo quanto ha fatto scattare gli arresti.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte