Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 15 Luglio 2020 15:33

Due alpinisti italiani morti sul versante francese del Monte Bianco

Aosta - L’incidente risale al pomeriggio di ieri, martedì 14. I due avevano compiuto l’ascensione del Mont Maudit, stavano scendendo e, mentre il maltempo imperversava sulla zona, sono precipitati dalla cresta Kuffner.

Foto Profilo Facebook PGHM Chamonix Mont-Blanc

I corpi senza vita di due alpinisti italiani, entrambi genovesi di 56 e 57 anni, sono stati recuperati dal Peloton de Gendarmerie de Haute Montagne di Chamonix attorno alle prime luci di oggi, mercoledì 15 luglio, sul versante francese della Cresta Kuffner al Mont Maudit, nel massiccio del Monte Bianco.

A quanto si apprende, l’incidente risale al pomeriggio di ieri. I due, che avevano compiuto l’ascensione del Monte, stavano scendendo e, mentre il maltempo imperversava sulla zona, sono precipitati dalla cresta, per alcune centinaia di metri.

L’allarme è stato verso sera dai familiari, preoccupati per l’assenza di notizie (oltre ai rispettivi cellulari, gli alpinisti risultavano essere dotati di un telefono satellitare). Una schiarita, alle prime ore del mattino, ha consentito al Pghm il sorvolo dell’area e l’individuazione dei corpi.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>