Estorsione, a giudizio dentista di Saint-Pierre

Per estorsione e tentata estorsione, Dieter Mittmann, 62 anni, dentista di Saint-Pierre, è stato rinviato a giudizio. Secondo l'accusa Mittmann ha estorto 5.000 euro al suo collega, di studio, Jorg Lorenz, di 43 anni, episodio che è stato registrato.
Tribunale di Aosta
Cronaca

Per estorsione e tentata estorsione, Dieter Mittmann, 62 anni, dentista di Saint-Pierre, è  stato rinviato a giudizio. 

Secondo l’accusa Mittmann ha estorto 5.000 euro al suo collega, di studio, Jorg Lorenz, di 43 anni, episodio che è stato registrato e che gli è valso l’accusa di estorsione. Dopo aver ricevuto l’avviso di garanzia, avrebbe tentato di estorcere al suo collega quarantatreenne prima 5.000 euro e poi 12.500 euro. Mittmann, difeso dagli avvocati Sandro Sorbara e Ascanio Donadio, è quindi stato sottoposto a misura cautelare interdittiva, potendo frequentare lo studio soltanto durante l’orario di apertura. I due odontoiatri da circa 3 anni avevano delle dispute, relative anche a risarcimenti di spese legali.

Jorg Lorenz, difeso dall’avvocato Stefano Moniotto, si è costituito parte civile. La prima udienza, dopo il rinvio a giudizio di oggi, è per il 19 febbraio.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte