Fessure e pavimenti disallineati, inagibile condominio a Valtournenche

Si tratta dello stabile “Chaloz”, situato nel capoluogo del comune. Una decina gli alloggi presenti, assieme ad alcune attività commerciali, cui ora è inibito l’accesso. Il provvedimento resterà in vigore fino al termine di lavori di consolidamento.
Municipio di Valtournenche
Cronaca

Dopo il caso del “Grand’Ourse” a Cervinia, nel mese di giugno, un altro condominio è stato dichiarato temporaneamente inagibile, a Valtournenche, per problemi statici. Si tratta dell’immobile “Chaloz”, situato in piazza dei Cavalieri di Vittorio Veneto, nel capoluogo del paese. Il provvedimento che dispone lo sgombero dei condomini e delle attività commerciali è stato sottoscritto ieri, giovedì 24 agosto, dalla sindaca Elisa Cicco.

Dal divieto di accedere ai locali del condominio (in cui sono presenti una decina di appartamenti, principalmente seconde case, e alcune attività commerciali) sono esenti esclusivamente gli addetti ai lavori di consolidamento dello stabile. L’ordinanza resterà in vigore fino al termine dell’intervento e “al ripristino delle normali condizioni di sicurezza dell’immobile, che verranno dichiarate da una perizia statica giurata attestante la stabilità dell’intero edificio”.

Il problema è emerso a seguito di una ispezione dei Vigili del fuoco, compiuta lo scorso 18 agosto, in cui è stato rilevato – “soprattutto al piano terreno e al piano primo – l’ampio fenomeno fessurativo ed evidenti disallineamenti di pavimenti e pilastri dovuti alla deformazione gravitativa profonda di versante attivata dalle spinte dei terreni”.

I Vigili del fuoco, supposta una situazione di pericolo immediato, hanno quindi disposto all’amministratore condominiale, per motivi di sicurezza e della pubblica incolumità, di evacuare tutti i condomini e le attività commerciali presenti nell’immobile. Un’azione cui il Comune – per i medesimi presupposti – ha ritenuto di dar seguito, adottando l’ordinanza sottoscritta ieri dalla Sindaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte