Gran Paradiso, alpinista belga cade in un crepaccio: recuperato

L’incidente si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 10 agosto, a 3.800 metri. A finire nei ghiacci è stato un 57enne: conseguenze limitate dal fatto che i tre scalatori fossero legati correttamente.
Soccorso alpino valdostano
Cronaca

È caduto in un crepaccio, sul Gran Paradiso, ma era legato correttamente ai suoi due compagni e ciò ha fatto sì che non finisse nei ghiacci per più di quattro metri circa. È successo nella mattinata di oggi, lunedì 10 agosto, ad un 57enne belga. L’uomo è stato recuperato dai tecnici del Soccorso Alpino Valdostano, accorsi in elicottero. Dopo le visite al pronto soccorso del “Parini” l’uomo è stato dimesso. Ha riportato lievi contusioni.

Illesi gli altri due componenti della cordata, che sono stati accompagnati in rifugio. A dare l’allarme è stata una guida, sopraggiunta con i suoi clienti, che ha notato il gruppo in difficoltà per la caduta del 57enne, a quota 3.800 metri. I soccorritori, una volta sul posto, hanno proceduto all’estrazione dell’alpinista. L’incidente avrebbe potuto presentare conseguenze ben diverse se il gruppo non avesse proceduto legato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca