Il pm Menichetti lascia Aosta: sarà in servizio alla Procura di Genova

Era in via Ollietti dall’aprile 2015. Tra le indagini di rilievo di cui si è occupata, quelle sul Casinò, sulla discarica di Pompiod e sulla Cogne Acciai Speciali. Al suo posto arriverà il pm Manlio D’Ambrosi, alla prima nomina.
Il sostituto procuratore Eugenia Menichetti
Cronaca

Volge al termine l’incarico del pubblico ministero Eugenia Menichetti alla Procura di Aosta. L’ultimo giorno di lavoro in via Ollietti sarà venerdì prossimo, 10 luglio, dopodiché prenderà servizio a Genova, tra i sostituti del Procuratore della Repubblica Francesco Cozzi. Il trasferimento era stato deliberato dal plenum del Csm lo scorso ottobre.

Il suo posto nel capoluogo regionale verrà reintegrato in novembre: arriverà il pm Manlio D’Ambrosi, 32enne originario di Napoli, magistrato di prima nomina. Anche per Menichetti, 41 anni, il palazzo di giustizia aostano ha rappresentato l’incarico d’esordio della carriera in toga e il trasferimento nella città della Lanterna segna per lei un “ritorno a casa”.

Ad Aosta era arrivata nell’aprile 2015 e, dal luglio 2017, con la riorganizzazione dell’ufficio voluta dal procuratore capo Paolo Fortuna, è il magistrato addetto al dipartimento d’indagini su ambiente e territorio, oltre ad occuparsi della comunicazione e del sito web della Procura (incarico che l’ha vista curare, tra l’altro, il bilancio sociale dell’ufficio).

Tra i fascicoli di maggior rilievo di cui Menichetti è stata titolare si annoverano quelli sulla Casa da gioco di Saint-Vincent (sia sui 140 milioni di finanziamenti erogati dalla Regione al Casinò, sia quello sull’ipotizzata bancarotta fraudolenta, assieme al collega Luca Ceccanti), nonché le inchieste sulla discarica di Pompiod, sulla Cogne Acciai Speciali e sulla valanga al col Chamolé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca