Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 26 Novembre 2020 13:48

In ingresso in Italia con tre stranieri irregolari a bordo, un arresto

Courmayeur - A finire in manette, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è stato un cittadino pakistano, regolarmente residente in provincia di Trento. Rinvenuti anche 1.400 euro, ritenuti il compenso per il trasporto.

Controlli al tunnel del Monte Bianco.

Un cittadino pakistano, regolarmente residente in provincia di Trento, è finito in arresto nelle prime ore di ieri, mercoledì 25 novembre, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’uomo era alla guida di una vettura Renault, con targa francese, in procinto di entrare in Italia al traforo del Monte Bianco, che gli agenti hanno fermato nell’ambito dei controlli mirati al contrasto della criminalità trasfrontaliera.

A bordo del veicolo viaggiavano, come passeggeri, tre uomini di nazionalità indiana, privi di documenti idonei per l’ingresso nel Paese. Perquisendo il conducente, gli uomini della Polizia di frontiera hanno trovato, nelle sue tasche, 1.400 euro in contanti, ritenuti il compenso ottenuto per il trasporto degli stranieri. Stamattina era in programma, al Tribunale di Aosta, il processo con rito direttissimo.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo