In ingresso in Italia con tre stranieri irregolari a bordo, un arresto

A finire in manette, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è stato un cittadino pakistano, regolarmente residente in provincia di Trento. Rinvenuti anche 1.400 euro, ritenuti il compenso per il trasporto.
Controlli al tunnel del Monte Bianco.
Cronaca

Un cittadino pakistano, regolarmente residente in provincia di Trento, è finito in arresto nelle prime ore di ieri, mercoledì 25 novembre, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’uomo era alla guida di una vettura Renault, con targa francese, in procinto di entrare in Italia al traforo del Monte Bianco, che gli agenti hanno fermato nell’ambito dei controlli mirati al contrasto della criminalità trasfrontaliera.

A bordo del veicolo viaggiavano, come passeggeri, tre uomini di nazionalità indiana, privi di documenti idonei per l’ingresso nel Paese. Perquisendo il conducente, gli uomini della Polizia di frontiera hanno trovato, nelle sue tasche, 1.400 euro in contanti, ritenuti il compenso ottenuto per il trasporto degli stranieri. Stamattina era in programma, al Tribunale di Aosta, il processo con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca