In viaggio con 140 ovuli di cocaina, arrestato 25enne

Le manette sono scattate ai polsi di un cittadino nigeriano a bordo di un bus di linea diretto a Ginevra (in Svizzera), fermato dalla Polizia di frontiera al traforo del Monte Bianco. La droga era nascosta nel bagaglio.
Polizia di frontiera al Traforo del Monte Bianco
Cronaca

La detenzione di oltre 140 ovuli di cocaina, pari a circa 1,5 kg di stupefacente, ha fatto scattare le manette ai polsi di un 25enne cittadino nigeriano. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia di frontiera nella notte tra lunedì e martedì scorsi, durante il controllo al tunnel del Monte Bianco (Courmayeur) di un autobus di linea diretto a Ginevra (in Svizzera), partito da Padova.

Gli agenti hanno controllato i passeggeri, quindi sono passati ai loro effetti personali, ma di una valigia rimasta incustodita nessuno ammetteva il possesso. La verifica del biglietto del 25enne, dove era segnalato il bagaglio, ha condotto a lui.

All’interno, i poliziotti hanno notato pochi vestiti e diversi flaconi di detersivo. In questi, aperti durante la perquisizione, sono spuntati gli ovuli di droga. Tradotto in cella a Brissogne, è comparso ieri, giovedì 24 marzo, dinanzi al gip del Tribunale, che ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca