In viaggio malgrado l’ordine di carcerazione, arrestato al traforo del Monte Bianco

L’uomo, un cittadino tunisino di 43 anni, era su un autobus assieme ad altri 24 viaggiatori. La Polizia stradale, attraverso i controlli documentali dei passeggeri, ha appurato anche irregolarità a carico di tre pakistani.
Un controllo della Polstrada.
Cronaca

Con altri 24 viaggiatori era a bordo di un’autobus, fermato dalla Polizia stradale al traforo del Monte Bianco. Nell’ambito dei controlli (previsti anche dalla campagna Roadpol “Truck and bus”, in corso sul territorio nazionale) è emerso, nei suoi confronti, un ordine di carcerazione dell’autorità giudiziaria di Varese e così ai polsi di A.S., cittadino tunisino di 43 anni, sono scattate le manette. L’uomo si trova ora nel carcere di Brissogne.

Le verifiche dei documenti dei passeggeri hanno permesso agli agenti di appurare altre irregolarità, a carico di tre cittadini pakistani sul mezzo. Uno era destinatario di un provvedimento di rifiuto del permesso di soggiorno da parte del Questore di Milano, il secondo era già stato invitato alla Questura di Cuneo per regolarizzare la sua posizione in Italia e al terzo è stato ritirato il passaporto, perché rilasciato prima della richiesta di asilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte