Mascherine chirurgiche: ad Aosta terminata la distribuzione a cura di ANA e Esercito

Nel capoluogo regionale sono state distribuite altre 30.000 mascherine chirurgiche, consegnate ai cittadini in otto punti di distruzione della città, dai soldati del Centro Addestramento Alpino dell’Esercito e dai volontari dell’Associazione Nazionale Alpini.
Un punto di distribuzione delle mascherine
Cronaca

Si è conclusa ieri, venerdì 19 giugno, ad Aosta, la distribuzione di altre 30.000 mascherine chirurgiche, distribuite dai soldati del Centro Addestramento Alpino dell’Esercito e dai volontari dell’Associazione Nazionale Alpini.

Dodici militari del Reggimento Addestrativo e quattro atleti militari del Reparto Attività Sportive, coordinati da un Sottufficiale del Reggimento e in stretta sinergia con i volontari dell’ANA, sono stati impegnati da lunedì 8 giugno tutte le mattine con punti di distribuzione posizionati in cinque zone di Aosta e tre della collina.

Le mascherine chirurgiche sono state consegnate nel numero di tre per ciascun componente del nucleo familiare, esclusivamente al capofamiglia o ad altro componente maggiorenne, dietro presentazione di un documento di identità per evitare episodi di raccolta indiscriminata di mascherine.

distribuzione mascherine esercito
La distribuzione di mascherine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte