Cronaca

Ultima modifica: 10 Settembre 2019 15:33

Presunta evasione, il Forte di Bard risponde: “Fondi non assoggettati ad Iva”

Aosta - Dopo il sequestro preventivo di 1,1 milioni da parte della Procura l’Associazione spiega che "i fondi ricevuti dalla Regione sono contributi erogati in base alla legge, e non corrispettivi". E teme le "inevitabili ricadute in termini di funzionamento del Forte e pagamento di dipendenti e fornitori". Ma l'attività non si ferma.

Napoleonica 2017 al Forte di Bard - Foto Massimiliano Riccio

C’è amarezza, al Forte di Bard. Dopo la notizia di ieri del sequestro preventivo di 1,1 milioni di euro da parte della Procura di Aosta, l’Associazione risponde, e lo fa tramite un comunicato.

“L’Associazione Forte di Bard – si legge nella nota – fa presente di avere attivato in data odierna (ieri, lunedì 2 settembre, ndr.) nelle competenti sedi le opportune iniziative di difesa, con piena fiducia nella Magistratura”.

Riguardo al merito della contestazione, ovvero la presunta evasione dell’Iva nel 2015/16 sulla quale punta il dito la Procura, l’Associazione “si limita ad evidenziare che i fondi ricevuti dalla Regione Valle d’Aosta sono contributi erogati in base alla legge, e non corrispettivi; per questa ragione non sono stati assoggettati ad Iva”.

“Risulta del tutto irrilevante, in relazione alla presunta evasione Iva contestata – scrivono ancora da Bard –, lo svolgimento o meno di attività commerciale da parte del Forte di Bard ovvero la spettanza di agevolazioni”.

Soldi nel conto corrente che, una volta posti sotto sequestro, creano qualche problema: “L’Associazione – chiude la nota – esprime il proprio grande dispiacere per le inevitabili ricadute in termini di funzionamento del Forte e pagamento di dipendenti e fornitori, e segnala che al momento non sono previste interruzioni nell’attività”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>