Galleria 

Scarico degli impianti a fune: i Vigili del fuoco si esercitano a Crévacol

Alle manovre, in collaborazione con la società funiviaria del comprensorio, hanno partecipato circa 40 vigili specializzati. Obiettivo era testare gli strumenti in dotazione e le procedure volte all’evacuazione in emergenza.
Cronaca

Lo scarico in emergenza degli impianti a fune è stato al centro di una serie di esercitazioni svolte la settimana scorsa dal Corpo valdostano dei Vigili del fuoco nel comprensorio sciistico di Crévacol, nel comune di Saint-Rhémy-en-Bosses.

Ai test, svolti in collaborazione con i tecnici della società funiviaria del comprensorio, hanno partecipato circa 40 vigili specializzati SAF (tecniche speleo alpino-fluviali) e MSR (mountain ski rescue), abilitati all’uso di attrezzature alpinistiche e capaci nella movimentazione su terreno innevato con sci d’alpinismo.

Le manovre si prefiggevano di testare gli strumenti in dotazione e le procedure volte all’evacuazione in emergenza degli impianti. Un addestramento con cui il Corpo mira a garantire gli standard di soccorso, a favore della popolazione e – su strutture del genere – anche dei visitatori della Regione nella stagione invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca