Tenta di rubare l’incasso di una sala slot ad Aosta, ma il titolare lo ferma con lo spray urticante

E’ successo nella serata di ieri, domenica 22 ottobre, in un locale di via Vevey. Sul fatto sono al lavoro i Carabinieri, alla ricerca di elementi utili ad identificare l’autore dello sventato furto.
Cronaca

Quando, nella serata di ieri, domenica 22 ottobre, è entrato in una sala slot di via Vevey, ad Aosta, il proprietario non lo ha riconosciuto come un cliente abituale. Un elemento che, assieme al palese stato di ubriachezza dell’uomo, ha insospettito il titolare del locale, che non ha perso di vista un secondo la persona in procinto di avvicinarsi al banco, passando tra le “macchinette”.

Pochi secondi e quell’uomo gli ha chiesto minacciosamente il denaro contenuto nella cassa. Il proprietario non ha avuto esitazioni, spruzzandogli sul volto una sostanza urticante a base di peperoncino. Una mossa che ha preso in contropiede il ladro, corso fuori dalla sala dolorante, per poi scappare a gambe levate nelle vie circostanti, dov'è riuscito a far perdere le sue tracce.

Poco dopo, sul posto sono arrivati i Carabinieri, che hanno raccolto la ricostruzione dell'accaduto del proprietario e degli altri clienti presenti. Gli uomini della Compagnia di Aosta hanno proseguito anche oggi la ricerca di elementi utili per identificare l’ignoto malfattore, fermato dalla prontezza di riflessi del titolare della sala, che teneva con sé lo spray antiaggressione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte