Tre ore di attesa al tunnel del Monte Bianco, uscita obbligatoria sull’autostrada

Il traffico intenso delle festività si è trovato a fare i conti con una nevicata. Nel pomeriggio, momentaneamente bloccata la strada regionale del colle San Carlo, per un mezzo intraversatosi e alcune auto in difficoltà con i pneumatici.
Coda traforo Monte Bianco
Cronaca

Pomeriggio complesso quello di oggi, venerdì 30 dicembre, sulle strade dell’Alta Valle, dove l’intenso traffico delle festività si è trovato a fare i conti con una nevicata. Al traforo del Monte Bianco, dove già era prevista una giornata da “bollino nero” in direzione Francia, alle 17.29 sono tre le ore di attesa prevista al pedaggio italiano. E’ quindi stata introdotta, nell’intento di non congestionare definitivamente l’accesso al tunnel, per chi percorre l’A5 verso il confine, l’uscita obbligatoria al casello di Courmayeur sud.

Sulla strada regionale del colle San Carlo, rimasta l’unica soluzione viaria disponibile per raggiungere La Thuile, dopo la frana di Natale che ha interrotto la statale 26, con l’inizio della caduta della neve, nel pomeriggio, un’autocisterna si è intraversata ed alcune auto si sono trovate in difficoltà con pneumatici e catene. La strada è rimasta quindi momentaneamente bloccata. Sono stati attivati gli sgombraneve e i mezzi spargisale, assieme a pattuglie dei Carabinieri, per ripristinare la viabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte