Trovato morto l’alpinista valdostano disperso sul Rutor

E' stato uno dei cani da valanga del soccorso alpino, intorno alle 19 di ieri sera, lunedì 31 agosto, a ritrovare in un crepaccio il corpo di Davide Vaudano, 40 anni di La Salle. L'apinista era impegnato nell'ascensione del Rutor.
Cronaca
E' stato trovato morto in un crepaccio, sul Rutor, profondo 15 metri, Davide Vaudano, di 40 anni di La Salle, di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio, domenica 30 agosto.
E' stato uno dei cani da valanga del soccorso alpino, intorno alle 19 di ieri sera,  lunedì 31 agosto, a fiutare l'odore dell'alpinista. Le guide del soccorso alpino si sono così calate nel crepaccio e hanno trovato il corpo senza vita dell'uomo.
Vaudano era impegnato in una ascensione del Rutor, ma alla sera non ha fatto ritorno. Durante le ricerche nella zona era stato trovato lo zaino dell'uomo. Domenica pomeriggio, intorno alle 13, aveva fatto l'ultima chiamata a un amico.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte