Trovato morto un escursionista in Val Clavalité

Il corpo diJoaquin Garcia di 49 anni, residente in Spagna ma domiciliato in Italia, è stato ritrovato dal Soccorso Alpino Valdostano alle prime luci di oggi quando l’elicottero si è alzato in volo nei pressi del lago Lavodilec, nel vallone di Clavalité, sopra Fenis.
Soccorso alpino valdostano
Cronaca

Un escursionista di origine spagnola Joaquin Garcia di 49 anni ha perso la vita ieri nella zona denominata Meney appena sotto il lago Lavodilec, nel vallone di Clavalité, sopra Fénis. L’uomo, domiciliato in Italia, è precipitato in un dirupo durante la camminata.

Il corpo è stato ritrovato dal Soccorso Alpino Valdostano alle prime luci dell’alba quando l’elicottero si è alzato in volo. A segnalare il mancato rientro e a lanciare l’allarme nella notte un amico  che si trovava a Chamonix a cui Joaquin Garcia aveva inviato verso mezzogiorno una foto della sua escursione . Poi i contatti si sono interrotti, il telefono risultava continuamente irraggiungibile e con il mancato rientro, nella notte è scattato l’allarme.

Le ricerche del disperso sono partite con squadre a piedi già in piena notte. Sono intervenuti i Carabinieri di Saint-Vincent, il Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Breuil-Cervinia e i Vigili del Fuoco con unità cinofile. Non hanno dato esito positivo fino a questa mattina, verso le 6.30, quando il corpo è stato avvistato dal SAV con il sorvolo  in elicottero.

Il recupero della salma è stato opera della Guardia di Finanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

   Eventi
Precedente
Successivo
   Foto
Precedente
Successivo
   Video
Precedente
Successivo