Tunnel del Monte Bianco, fumo da un tir: lunghe code

Viabilità interrotta per oltre 1 ora e mezza questa mattina al Traforo del Monte Bianco. Lunghe code. L’attesa registrata al momento è di oltre 2 ore in direzione dell’Italia e di 1 ora e 30 ore in direzione della Francia.
Tunnel Monte Bianco entata Ita
Cronaca

Circolazione interrotta al Traforo del Monte Bianco questa mattina, lunedì 1° agosto dalle ore 8.06  e per circa un’ora e mezza a causa di un’emissione di fumo da parte di un mezzo pesante diretto in Italia. 
Il camion è stato immediatamente fermato dal personale di intervento in corrispondenza del luogo sicuro, a circa 2 km dall’ingresso lato Francia.

“L’evento, riconducibile all’impianto frenante del rimorchio, non ha provocato alcun principio di incendio”. – spiega una nota –  “In applicazione delle procedure di sicurezza, gli operatori della postazione di controllo e comando hanno immediatamente provveduto a chiudere gli ingressi esterni, e a bloccare il flusso dei veicoli all’interno del traforo mediante l’accensione dei semafori rossi e l’abbassamento delle barriere di traffico disposte ogni 600 metri”.

I servizi di sicurezza interni del Tunnel sono immediatamente intervenuti a bordo dei veicoli in dotazione attrezzati per la lotta contro l’incendio.

I 17 automobilisti presenti nel Tunnel hanno raggiunto i luoghi sicuri e sono state in contatto con gli operatori e le squadre di sicurezza. La circolazione è stata ripristinata nei due sensi di marcia alle 9.30.

L’evento, accaduto all’inizio di una giornata già caratterizzata da un forte traffico – per effetto in particolare della festività del 1° agosto, festa nazionale svizzera – ha provocato un accumulo di veicoli ai due pedaggi.

L’attesa registrata al momento è di oltre 2 ore in direzione dell’Italia e di 1 ora e 30 ore in direzione della Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca