Un’altra vittima in montagna: perde l’equilibrio e precipita per un centinaio di metri

Un biellese di 76 anni, Bruno Bordon, ha perso la vita oggi, giovedì 20 agosto, poco prima della 13,30. Stava scendendo dal rifugio Bobba a 2.600 metri di quota, sul Cervino, quando è inciampato precipitando per un centinaio di metri.
Una veduta del Cervino
Cronaca
Stava scendendo dal rifugio Bobba a 2.600 metri di quota, sul Cervino, quando è inciampato precipitando per un centinaio di metri. Bruno Bordon, 76 anni di Biella, ha perso la vita oggi, giovedì 20 agosto, poco prima della 13,30. L'uomo era con due amici, stavano scendendo a valle dopo una gita al Bobba, quando probabilmente è inciampato sul sentiero, perdendo così l'equilibrio e precipitando nel prato sottostante.

L'anziano è rotolato in mezzo alle rocce, provocandosi ferite al torace e alla testa. L'uomo è morto a causa dei gravi traumi che ha riportato.

A dare l'allarme gli amici che erano con lui. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino valdostano e i militari delle fiamme gialle della stazione di Cervinia, che stanno svolgendo le indagini.

Il sentiero non era particolarmente impegnativo, ma Bordon è scivolato in un tratto ripido, forse sul ghiaino.

Ora, la salma è stata trasportata alla camera mortuaria di Valtournenche, in attesa del nullaosta per i funerali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte