Va in escandescenza con la vicina di casa e cerca di buttar giù la parete

ha preso un attaccapanni in metallo e ha cercato di abbattere la parete divisoria dell'alloggio. La donna, impaurita, ha chiamato i carabinieri. L'uomo di 30 anni è stato scarcerato questa mattina.
Cronaca
Era furioso con la sua vicina di casa, per cui ha preso un attaccapanni in metallo e ha cercato di abbattere la parete divisoria dell'alloggio. La donna, impaurita, ha chiamato i carabinieri. Infatti, sulla parete si era formato un buco.

Per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, i carabinieri del nucleo radiomobile di Aosta hanno arrestato Roberto Argirò, di 30 anni, di Aosta.

I fatti risalgono a martedì 22 settembre. Alla vista dei militari Argirò ha iniziato a dare in escandescenza colpendoli a calci e pugni e per lui sono così scattate le manette. Questa mattina, giovedì 24 settembre, è comparso davanti al gip di Aosta che lo ha scarcerato.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte