Vandali in azione nel parco giochi del paese

A essere preso di mira a Issogne è stato questa volta il tavolo interno al gazebo, completamente distrutto e divelto in molte sue parti, i cui resti sono stati poi gettati alla rinfusa nel prato e nel torrente vicini.
Atti vandalici al parco giochi di Issogne
Cronaca

I vandali sono tornati a colpire la zona del parco giochi di Issogne: a essere preso di mira è stato questa volta il tavolo interno al gazebo, completamente distrutto e divelto in molte sue parti, i cui resti sono stati poi gettati alla rinfusa nel prato e nel torrente vicini.

“L’atto di teppismo dovrebbe essere avvenuto nella serata tra martedì e mercoledì – ricostituisce il sindaco del paese, Patrick Thuegaz -. Abbiamo visionato le telecamere e scorto due ragazzi e una ragazza che cercheremo di identificare per poter prendere nei loro confronti i giusti provvedimenti”.

Atti vandalici al parco giochi di Issogne
Atti vandalici al parco giochi di Issogne

Già una volta la zona pic-nic, ora irrimediabilmente rovinata, era stata colpita da gesti vandalici: mentre allora il tavolo era stato riverniciato e ristrutturato, in questo caso i danni sono stati così gravi da dover procedere alla sostituzione.

“Questi teppisti hanno dato prova di non rispettare i beni comuni, mettendo a repentaglio la salute di qualche bimbo che giocando nelle vicinanze avrebbe potuto ferirsi anche gravemente – scrive ancora Thuegaz sulla pagina Facebook del Comune -. L’unica speranza è che gli autori del gesto, oltre a essere sanzionati, si rendano conto che tali azioni non sono gloriose ma portano a schedature e segnalazioni che possono compromettere un eventuale colloquio di lavoro e far perdere loro la stima dei concittadini”.

Atti vandalici al parco giochi di Issogne
Atti vandalici al parco giochi di Issogne

Per Issogne l’attacco al parco giochi non è affatto il primo episodio di teppismo ma è senza dubbio uno dei peggiori mai avvenuti: nei mesi scorsi, sono stati peraltro capovolti cassonetti dell’immondizia e divelti pali segnaletici, oltre a resi noti comportamenti disturbanti e schiamazzi in concomitanza con le feste del paese.

“Nei comuni vengono creati luoghi di incontro dove grandi e piccoli residenti si frequentano, si incontrano e giocano assieme e ogni cosa viene pagata con soldi pubblici, cioè dati da tutti i cittadini – conclude Thuegaz, sottolineando l’indignazione di una buona fetta della popolazione di Issogne -. L’amministrazione comunale è amareggiata da questo e altri episodi simili, poiché è per noi impossibile riuscire a comprendere la motivazione che spinge gruppi incivili a compiere atti vandalici solo per il mero gusto di distruggere un bene pubblico”.

Atti vandalici al parco giochi di Issogne
Atti vandalici al parco giochi di Issogne

2 risposte

  1. La giusta punizione? Semplice , denuncia penale e risarcimento in toto dei danni procurati….e qualche mese di lavori socialmente utili , non retribuiti naturalmente……
    Punirne uno per educarne cento dicevano coinvolgendo anche i rispettivi genitori che saranno convinti sicuramente della encomiabile condotta morale dei loro pargoletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte