Villeneuve, nuovo crollo nella notte

Attorno all'1 si è staccato un blocco da 16 metri cubi. Durante la giornata di oggi, mercoledì 1 gennaio, sono proseguite le attività preliminari al consolidamento del versante interessato dalla frana di Villeneuve.
Nuovo crollo Villeneuve - Foto Davide Bertolo
Cronaca

Nuovo crollo nella notte a Villeneuve. Attorno all’1 si è staccato un blocco da 16 metri cubi. Nella giornata sono proseguite le attività preliminari al consolidamento del versante interessato dalla frana.

Ieri, martedì 31 dicembre 2019, nel Municipio di Villeneuve, si era svolta una riunione per fare il punto della situazione, alla presenza del Sindaco Bruno Jocallaz, con una delegazione della Giunta comunale, il Presidente della Regione Renzo Testolin, il Capo della Protezione civile Pio Porretta, il dirigente della struttura attività geologiche della Regione Davide Bertolo e i tecnici incaricati dal Comune.

Le squadre sono al lavoro per mettere in sicurezza la porzione di frana più instabile, cosa che dovrebbe restringere in tempi molto brevi l’estensione dell’attuale zona rossa. Successivamente, si realizzeranno le opere di contenimento definitive. In via preventiva, sarà inoltre eseguita una ricognizione su tutto il fronte roccioso.

Nei prossimi giorni, i rappresentanti del Comune incontreranno le famiglie evacuate per illustrare la situazione e il cronoprogramma degli interventi.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte