Alla chiesa di San Lorenzo la mostra “Racconti scolpiti” di Massetto e Casetta

Curata da Daria Jorioz, la mostra, a ingresso gratuito, sarà inaugurata venerdì 1° ottobre 2021 alle ore 18.
Chiesa San Lorenzo
Cultura

Sarà inaugurata venerdì 1° ottobre 2021, alle ore 18 alla Chiesa di San Lorenzo di Aosta la mostra Racconti scolpiti. Fernando Casetta, Enrico Massetto

L’esposizione, realizzata dalla Struttura Attività espositive e promozione identità culturale e curata da Daria Jorioz, propone un progetto inedito che accosta le opere dei due scultori valdostani, mettendo a confronto due diversi modi di narrare la Valle d’Aosta e le sue peculiarità.

Fernando Casetta di Villeneuve scolpisce scene di vita contadina legate alla tradizione; Enrico Massetto di Saint-Pierre ci racconta con sguardo ironico e contemporaneo la montagna e i suoi abitanti. L’esposizione permette il dialogo tra due generazioni, evidenziando i loro diversi e complementari approcci creativi.

Scrive, nel catalogo, la curatrice Daria Jorioz: “Le narrazioni scolpite nel legno di Casetta e Massetto intrecciano passato e presente, ricordi d’infanzia e aneddotica, esperienza quotidiana e immaginario, tradizione e invenzione creativa. Il noce è l’essenza prediletta da entrambi, in omaggio alla consuetudine della migliore scultura lignea valdostana. La montagna e la Valle d’Aosta costituiscono l’ambientazione privilegiata dei loro racconti. Non si tratta di una montagna austera o misteriosa, ma di un territorio alpino vivacemente antropizzato: protagonisti dei loro racconti sono coloro che abitano i villaggi, coltivano campi e frutteti, percorrono boschi e costeggiano torrenti, lavorano la vigna e producono il vino (…).”

La mostra, a ingresso gratuito, dopo l’inaugurazione, sarà aperta dal martedì alle domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Per l’accesso alla sede espositiva è necessario il Green pass. I visitatori dovranno indossare la mascherina e fruiranno di entrate e uscite differenziate. Sarà fatta rispettare la distanza minima di oltre un metro e l’afflusso sarà regolamentato in modo da evitare assembramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura