VIDEO Cultura e spettacolo

Ultima modifica: 16 Marzo 2020 12:03

Avvelenata, la web serie che osserva la città di Aosta durante l’emergenza Coronavirus

Aosta - Il progetto è stato ideato e realizzato da Filippo Maria Pontiggia per Aostasera.it. Si inizia con "Silenzio" il primo dei nove micro episodi.

Prende il via oggi “Avvelenata”, la web serie di 9 micro episodi, tra 30’’ secondi e 1’30’’ minuti l’uno, che osserva la città di Aosta durante l’emergenza Coronavirus. Il progetto è stato ideato e realizzato da Filippo Maria Pontiggia per Aostasera.it. 

Ecco come Pontiggia presenta la web serie.  “Cerca di mostrare la quotidianità, i cambiamenti e le evoluzioni che la popolazione attua durante la quarantena “forzata” per il decreto dell’11 Marzo 2020.  – spiega Filippo –  La situazione surreale permette di focalizzare l’attenzione su particolari della città che non sarebbero mai emersi senza un arresto improvviso delle attività umane. Dopo poche ore, all’interno di una città fantasma, si perde la cognizione del tempo e dello spazio, si è alla continua ricerca di quella che, fino a pochi giorni fa, era la vita quotidiana. La paura invade ogni animo, la città fa impressione,
non si è mai vista con questo volto. Le facce mascherate, i lampeggianti delle automobili delle forze dell’ordine, le sirene delle ambulanze, i passi dei pochi cittadini in strada, il suono dei cani e il cinguettio dei pennuti sono le uniche cose che rendono viva questa città avvelenata”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>