Il progetto Nati per leggere premiato al Salone del libro di Torino

Il progetto dell’Azienda Usl Valle d'Aosta ha ricevuto il primo premio nella sezione “Reti di libri” (miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 5 anni) al Salone Internazionale del Libro di Torino.
Premiazione al Salone del libro di Torino del Progetto Nati per leggere
Cultura

Il progetto dell’Azienda Usl Valle d’Aosta ha ricevuto il primo premio nella sezione “Reti di libri”  (miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 5 anni) al Salone Internazionale del Libro di Torino. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato “per la continuità dell’impegno e per il fatto che la rete prosegue il suo lavoro sul progetto, ampliando costantemente alcuni aspetti fondamentali, tra cui la comunicazione”.

Al progetto aderiscono l’Assessorato regionale all’Istruzione e Cultura attraverso la capillare rete delle biblioteche afferenti al Sistema Bibliotecario Valdostano. La sinergia tra le istituzioni, le componenti sanitarie, culturali e il mondo del volontariato, è stata sottolineata – in occasione della cerimonia di premiazione – dal dott. Marco Debernardi, pediatra di libera scelta e referente dell’Azienda Usl del progetto che ha ritirato il riconoscimento assieme a Cesare Arioni, direttore del Dipartimento Materno-Infantile dell’Azienda USL Valle d’Aosta e coordinatore del progetto ed Enrica Alessandra Belloli, referente dei bibliotecari. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura